Cos'è SaaS? Software-as-a-service definito

Una delle forme più popolari di cloud computing è il software-as-a-service (SaaS). Ecco una semplice definizione SaaS: un modello di distribuzione del software in cui un provider di servizi ospita le applicazioni per i clienti e le rende disponibili a questi clienti tramite Internet.

SaaS è una delle tre principali categorie di servizi cloud, insieme a Infrastructure-as-a-Service (IaaS) e Platform-as-a-Service (PaaS).

Esempi SaaS

Data la sua facilità di accesso, il modello SaaS di distribuzione del software è diventato comune per molti tipi di applicazioni aziendali ed è stato incorporato nelle strategie di distribuzione di molti fornitori di software aziendale.

Le aziende SaaS hanno offerte disponibili per una varietà di applicazioni aziendali, tra cui e-mail e collaborazione, gestione delle relazioni con i clienti (CRM), elaborazione di fatturazione / paghe, gestione delle vendite, gestione delle risorse umane, gestione finanziaria, gestione del database, pianificazione delle risorse aziendali (ERP), contenuto gestione e modifica e gestione dei documenti.

Come con altri servizi cloud, le organizzazioni in genere pagano le applicazioni SaaS tramite un canone di abbonamento, su base mensile o annuale. Ciò contrasta con il modello tradizionale di pagamento del software tramite una licenza perpetua, con un costo iniziale e una tariffa di supporto continuativa opzionale.

Prezzi SaaS

I fornitori di solito valutano i prodotti SaaS in base ad alcuni tipi di parametri di utilizzo. Ad esempio, potrebbero addebitare in base al numero di persone che utilizzano l'applicazione, al numero di transazioni o ad altre misure di utilizzo.

Gli utenti in genere accedono alle applicazioni utilizzando un browser web; in alcune organizzazioni, possono anche utilizzare un terminale thin client.

La maggior parte delle offerte SaaS si basa su un'architettura multi-tenant, in cui una singola versione di un'applicazione viene utilizzata per tutti i clienti del fornitore di servizi.

Le organizzazioni che utilizzano applicazioni SaaS possono modificare le impostazioni di configurazione e personalizzare il software, entro determinati parametri, per soddisfare le loro esigenze particolari. Ma non possono personalizzare il codice o le funzionalità nella stessa misura in cui è talvolta possibile per il software aziendale che installano localmente sui PC degli utenti o forniscono dai propri data center.

Cloud computing per applicazioni

Tra i principali motivi per utilizzare SaaS? Poiché SaaS si basa sul cloud computing, evita alle organizzazioni di installare ed eseguire applicazioni sui propri sistemi. Ciò elimina o almeno riduce i costi associati di acquisto e manutenzione di hardware, software e supporto. Anche il costo di configurazione iniziale per un'applicazione SaaS è generalmente inferiore a quello per il software aziendale equivalente acquistato tramite una licenza del sito.

A volte, l'uso di SaaS può anche ridurre i costi a lungo termine delle licenze software, sebbene ciò dipenda dal modello di prezzo per la singola offerta SaaS e dai modelli di utilizzo dell'azienda. In effetti, è possibile che SaaS costi di più rispetto alle licenze software tradizionali. Questa è un'area che le organizzazioni IT dovrebbero esplorare con attenzione.

SaaS fornisce inoltre alle aziende la flessibilità inerente ai servizi cloud: possono iscriversi a un'offerta SaaS in base alle necessità anziché dover acquistare licenze software e installare il software su una varietà di computer. Il risparmio può essere notevole nel caso di applicazioni che richiedono l'acquisto di nuovo hardware per supportare il software.

Il modello di pagamento con pagamento in base al consumo consente alle aziende di trasferire i costi a una spesa operativa continua ( nota anche come opex ) per una pianificazione del budget più facile da gestire. Possono interrompere la sottoscrizione alle offerte SaaS ogni volta che lo desiderano e quindi interrompere quei costi ricorrenti. 

Vantaggi SaaS per l'IT aziendale

Poiché le applicazioni fornite tramite SaaS sono disponibili su Internet, gli utenti possono generalmente accedere al software da qualsiasi dispositivo e posizione che disponga di connettività Internet.

La capacità di funzionare su dispositivi mobili e computer contrasta con la disponibilità solo per computer di molte applicazioni aziendali tradizionali. Le offerte SaaS tendono anche a supportare MacOS, iOS e Android, non solo Windows, oltre a funzionare su tutti i principali browser.

Un altro vantaggio è la facile scalabilità. I servizi cloud in generale consentono alle aziende di aumentare o diminuire i servizi e / o le funzionalità in base alle esigenze e SaaS non è diverso. Ciò è particolarmente importante per le imprese le cui attività sono di natura ciclica, così come per le organizzazioni che stanno crescendo rapidamente.

I clienti SaaS traggono inoltre vantaggio dal fatto che i fornitori di servizi possono effettuare aggiornamenti automatici nel software, spesso su base settimanale o mensile, in modo che le aziende non debbano preoccuparsi di acquistare nuove versioni quando sono disponibili o di installare patch come aggiornamenti di sicurezza. Ciò può essere particolarmente interessante per le organizzazioni con personale IT limitato per gestire queste attività.

Rischi e sfide SaaS 

SaaS presenta una serie di rischi e sfide di cui le aziende devono essere consapevoli per massimizzare i vantaggi del modello di fornitura.

Analogamente ad altri servizi cloud, gli utenti di SaaS fanno affidamento sui loro fornitori di servizi per essere sempre attivi e in esecuzione in modo da poter accedere alle applicazioni secondo necessità. Dipendono anche dai fornitori per garantire che il software sia mantenuto aggiornato in termini di nuove funzionalità, patch di sicurezza e altre modifiche.

Sebbene i provider SaaS adottino misure importanti per garantire tempi di attività e disponibilità continui, anche i fornitori più grandi possono subire interruzioni impreviste del servizio. Le aziende che utilizzano SaaS possono aspettarsi di perdere un certo livello di controllo quando si tratta di accessibilità, che è uno dei compromessi del cloud computing in generale.

Questa perdita di controllo può estendersi ad altre aree, ad esempio quando un fornitore di servizi adotta una nuova versione di un'applicazione ma un'azienda non è pronta a effettuare tale modifica o non vuole sostenere i costi di formazione degli utenti nella nuova versione .

Se le aziende decidono di voler passare a un nuovo provider SaaS, potrebbero dover affrontare il difficile compito di trasferire file estremamente grandi su Internet al nuovo provider. Al contrario, la modifica del software distribuito localmente di solito non cambia la posizione dei file, che tendono a risiedere nel data center dell'azienda.

Sicurezza e privacy SaaS

Anche la sicurezza e la privacy sono problemi, come lo sono con altri servizi cloud. Se un fornitore di servizi subisce una violazione dei dati, ciò può compromettere la sicurezza dei dati dell'azienda e la disponibilità dei servizi.

Altri rischi potenziali riguardano la qualità del servizio e l'esperienza dell'utente. Nonostante i miglioramenti nella tecnologia di rete, poiché le applicazioni SaaS potrebbero essere ospitate lontano da dove si trovano gli utenti, possono esserci problemi di latenza che influiscono sui tempi di risposta per le applicazioni.

Molte organizzazioni non hanno una strategia cloud ampia e questo ha portato a un aumento degli utenti aziendali che acquisiscono applicazioni SaaS da soli, senza la conoscenza dell'IT, per colmare le lacune esistenti. Ciò può comportare una spesa dispendiosa, una cattiva gestione dei dati e un lavoro extra per spostare processi e dati da un sistema non integrato a un altro.

Salesforce e altre società SaaS

Salesforce.com è stata una delle prime società SaaS e la sua piattaforma SaaS rimane una delle applicazioni basate su cloud più popolari. Il mercato aziendale SaaS continua a crescere e la tecnologia SaaS continua a guadagnare popolarità.

Tra gli altri principali provider SaaS aziendali ci sono ADP, Adobe Systems, Box, Citrix Systems, Dropbox, Google, IBM, Intuit, Microsoft, Oracle, SAP, ServiceNow e Workday. Ma centinaia di aziende offrono il loro software come SaaS, dagli strumenti di gestione mobile alla gestione delle note spese, dalla transcodifica video ai calcoli finanziari, dalla pulizia dei dati dei clienti alla progettazione assistita da computer (CAD).

Integrazione SaaS

Poiché le offerte SaaS sono disponibili da così tanti fornitori, una tendenza chiave è l'aumento dell'integrazione tra le offerte dei fornitori. Esistono entrambi i servizi pensati per integrare più applicazioni SaaS, ad esempio per fornire l'accesso singolo e la gestione degli accessi tra di loro, e gli sforzi all'interno della comunità dei fornitori SaaS per creare integrazioni tra il software di più fornitori in modo che i processi aziendali possano fluire più facilmente tra quelle applicazioni provenienti da più fornitori.