Anche a metà sconto, vale la pena acquistare un nanodegree Udacity?

L'università tecnologica online Udacity sta adottando un approccio radicale per aumentare le iscrizioni e la fidelizzazione dei suoi corsi: un rimborso del 50% delle tasse scolastiche. Coloro che completeranno con successo un "nanodegree" Udacity riceveranno metà dei loro soldi indietro, a condizione che si diplomino entro 12 mesi dalla data di iscrizione.

È ancora un altro segno delle crescenti ambizioni della folla del code-camp, che cerca di soppiantare la necessità di diplomi di informatica di valore discutibile, che richiedono tempo e costosi. Ma le microcertificazioni, nonostante il costo decisamente basso, potrebbero essere un percorso troppo veloce sia per i datori di lavoro che per i dipendenti.

Quanto basta di una laurea

I nanodegrees, ovvero le microcertificazioni, sono una ruga relativamente nuova nell'accreditamento IT online. Assegnate principalmente da accademie di programmazione, corsi di addestramento e altri istituti di istruzione IT di terze parti, le microcertificazioni hanno lo scopo di concentrarsi su una competenza relativamente verticale, ad esempio lo sviluppo di Android o l'analisi dei dati, e di far sì che le persone siano al passo con ciò un modo pratico.

I 6 programmi Nanodegree di Udacity sono costituiti da sviluppatore Web front-end, sviluppatore Android, analista di dati, sviluppatore iOS, sviluppatore full-stack e un'introduzione generale alla programmazione.

I prerequisiti per i corsi variano. L'introduzione al corso di programmazione, ad esempio, non richiede molto di più che una rudimentale alfabetizzazione informatica. Per il corso di analisi dei dati, tuttavia, la familiarità con Python e le statistiche in genere sono fortemente raccomandate.

I pezzi mancanti

Non c'è molto segreto all'idea che i nanodegreti siano utili sia agli studenti che ai datori di lavoro o ai reclutatori. Per i primi, forniscono un modo rapido per assimilare un argomento; per questi ultimi, forniscono un meccanismo di presreening e precertificazione. Tale screening è prezioso. Matt Weinberger di Business Insider ha teorizzato che Apple e Google abbiano inventato i propri linguaggi di programmazione - Swift e Go, rispettivamente - come un modo per preselezionare e pre-addestrare i dipendenti Apple e Google.

Meno chiaro è se la formazione fornita oi prerequisiti richiesti siano sufficientemente approfonditi. La scienza dei dati, ad esempio, non è semplicemente questione di conoscere i dettagli delle statistiche. Si tratta anche di essere addestrati per porre domande di ordine successivo o capire come le tecniche di scienza dei dati vengono applicate in più campi, secondo gli studenti di Eric Horn al Data Sciences Summer Institute dell'Università dell'Illinois a Urbana-Champaign.

Un'implicazione del "micro" nelle microcertificazioni: tali corsi non sono pensati per essere completi; sono pensati solo per essere sufficienti a uno studente sufficientemente motivato per iniziare e correre sull'argomento. Ma come ha sottolineato Eric Knorr nella sua panoramica del panorama della microcertificazione, questi saggi non sostituiscono i test e le verifiche più approfonditi che richiedono tempo. Se i datori di lavoro sono affamati di sviluppatori qualificati come affermano, potrebbero commettere un'ingiustizia a lungo termine sfruttando le microcertificazioni come funnel di reclutamento.