Cos'è IaaS? Il tuo data center nel cloud

Il cloud computing non è un tipo monolitico di offerta, ma un assortimento di servizi volti a soddisfare le diverse esigenze IT di un'organizzazione.

Uno di questi servizi forniti tramite il cloud è IaaS (Infrastructure-as-a-Service), che fornisce risorse di elaborazione virtualizzate alle organizzazioni in genere tramite Internet. IaaS è uno dei principali tipi di servizi cloud, insieme a Software-as-a-Service (SaaS) e Platform-as-a-Service (PaaS).

Nel modello IaaS, i fornitori di servizi di terze parti ospitano apparecchiature hardware, sistemi operativi e altri software, server, sistemi di archiviazione e vari altri componenti IT per i clienti in un modello di consegna altamente automatizzato. In alcuni casi, i provider IaaS gestiscono anche attività come la manutenzione continua dei sistemi, il backup dei dati e la continuità aziendale.

Le organizzazioni che utilizzano IaaS possono eseguire il provisioning automatico dei servizi di infrastruttura e pagarli in base all'uso. Le tariffe sono generalmente pagate per ora, settimana o mese, a seconda del contratto di servizio. In alcuni casi, i provider addebitano ai client i servizi di infrastruttura in base alla quantità di capacità della macchina virtuale (VM) che stanno utilizzando in un periodo di tempo.

IaaS contro PaaS contro SaaS

Analogamente ad altri servizi di cloud computing, IaaS fornisce l'accesso alle risorse IT in un ambiente virtualizzato, attraverso una connessione pubblica che è tipicamente Internet. Ma con IaaS, ti viene fornito l'accesso ai componenti virtualizzati in modo da poter creare le tue piattaforme IT su di essi, piuttosto che nel tuo data center.

IaaS non deve essere confuso con PaaS, un'offerta basata su cloud in cui i fornitori di servizi forniscono piattaforme ai clienti che consentono loro di sviluppare, eseguire e gestire applicazioni aziendali senza la necessità di costruire e mantenere l'infrastruttura che tali processi di sviluppo software richiedono in genere.

IaaS differisce anche da SaaS, un modello di distribuzione del software in cui un provider di servizi ospita le applicazioni per i clienti e le rende disponibili a questi clienti tramite Internet.

Il pool di servizi IaaS offerti ai clienti proviene da più server e reti generalmente distribuiti su numerosi data center di proprietà, gestiti e gestiti da provider di servizi cloud.

Le risorse IaaS possono essere single-tenant o multi-tenant e sono ospitate nel data center del provider di servizi.

"Multitenant" significa che più client condividono tali risorse, anche se i loro sistemi sono tenuti separati. Questo è il modo più comune per fornire IaaS perché è sia altamente efficiente che scalabile, consentendo i costi generalmente inferiori del cloud computing.

Al contrario, esistono sistemi single-tenant per servire i clienti che necessitano di una netta separazione dagli altri, ma a un costo maggiore. I sistemi single-tenant sono più simili ai servizi di hosting tradizionali in cui un provider di terze parti essenzialmente ti affitta uno spazio dedicato nel suo data center, ma un vero IaaS single-tenant offre anche funzionalità specifiche per il cloud come la scalabilità e l'accesso a un'ampia gamma di piattaforme tecnologie che i servizi di hosting spesso non possono fornire.

È possibile creare il proprio IaaS interno nel proprio data center utilizzando tecnologie di cloud computing, ma questo non è vero IaaS. È davvero un data center tradizionale che utilizza moderne tecnologie in stile cloud. Un provider IaaS basato su cloud offre in genere una maggiore scalabilità, una maggiore selezione di opzioni tecnologiche, disponibilità su richiesta e di solito una sicurezza molto migliore perché ha creato la sua piattaforma IaaS per supportare centinaia o migliaia di clienti.

Video correlato: qual è l'approccio nativo del cloud?

In questo video di 60 secondi, scopri come l'approccio cloud-native sta cambiando il modo in cui le aziende strutturano le loro tecnologie, da Craig McLuckie, fondatore e CEO di Heptio, e uno degli inventori del sistema open source Kubernetes.

Vantaggi aziendali IaaS

Uno dei principali vantaggi aziendali di IaaS, proprio come in altre offerte cloud, è che consente un livello di agilità non possibile con le infrastrutture IT tradizionali che si basano su data center locali.

Le piattaforme IaaS forniscono accesso a risorse IT altamente scalabili che possono essere regolate in base alle variazioni di capacità. Ciò rende il modello ideale per le aziende che subiscono carichi di lavoro temporaneamente elevati, come quello che molti rivenditori devono affrontare durante la stagione dello shopping natalizio. È anche adatto alle piccole e medie imprese che si aspettano di vedere una crescita della domanda su base costante.

Le aziende oggi cercano di essere più flessibili per competere meglio con le aziende basate sul Web che possono apportare modifiche al volo. Una maggiore agilità e scalabilità aziendale sono tra i fattori chiave di business per IaaS.

Così è il risparmio sui costi. Spostando l'infrastruttura IT nel cloud, puoi risparmiare sulle spese di capitale e operative. Pagando la capacità di elaborazione solo se necessaria, è possibile ridurre i costi delle risorse sottoutilizzate. È inoltre possibile ridurre i costi di manutenzione dell'hardware IT a causa della minore dipendenza dall'hardware del data center interno. Gli strumenti di monitoraggio del cloud e un modello di costi basato sul cloud possono aiutarti a identificare i costi nascosti e le spese sprecate ed evitare le fatture IaaS a spirale.

Tuttavia, devi stare attento a monitorare il tuo utilizzo e assicurarti che le tue applicazioni e altri sistemi utilizzino le risorse cloud in modo efficiente. Perché, nel mondo a pagamento di IaaS, stai pagando per un utilizzo dispendioso allo stesso prezzo di un utilizzo effettivo.

Un altro vantaggio di IaaS è la flessibilità in termini di ubicazione. Le organizzazioni possono accedere alle offerte IaaS praticamente da qualsiasi luogo in cui sia disponibile l'accesso a Internet.

C'è anche il vantaggio della disponibilità. Poiché i fornitori di servizi cloud si affidano a più strutture, non esiste un singolo punto di errore. Distribuiscono anche le loro strutture per ridurre la latenza in base a dove si trova la posizione del cliente.

Applicazioni IaaS

Puoi utilizzare IaaS per una varietà di carichi di lavoro. Ma secondo un rapporto Gartner di luglio 2019, ci sono in genere quattro grandi categorie di necessità per questi servizi:

  • Business digitale: con quasi tutte le aziende colpite dalla rivoluzione digitale, le esigenze del business digitale rappresentano la maggior parte dei carichi di lavoro in IaaS. I casi d'uso del business digitale includono marketing digitale, e-commerce, gestione delle risorse dei clienti, software-as-a-service, servizi dati e applicazioni Internet of Things (IoT).
  • Progetti agili: molte organizzazioni hanno lanciato progetti IT che stanno eseguendo in modo agile. Lo sviluppo rapido delle applicazioni, la prototipazione, gli esperimenti e altri progetti che richiedono agilità, flessibilità e capacità di soddisfare le esigenze urgenti dell'infrastruttura vengono spesso eseguiti su IaaS.
  • Sostituzione del data center: in molte organizzazioni, IaaS sta gradualmente sostituendo o integrando l'infrastruttura del data center tradizionale in loco. In questi casi, IaaS viene generalmente utilizzato in modo simile all'ambiente di virtualizzazione interno di un'organizzazione e le aziende generalmente iniziano con ambienti di sviluppo o applicazioni di produzione meno critiche, quindi espandono gradualmente il loro uso di IaaS per ospitare applicazioni critiche man mano che acquisiscono maggiore esperienza e fiducia.
  • Elaborazione batch: questa è la necessità meno comune di IaaS, afferma Gartner. In questi casi, IaaS funge da sostituto del tradizionale ad alte prestazioni o del grid computing. Le possibili applicazioni includono rendering, codifica video, sequenziamento genetico, modellazione e simulazione, analisi numerica e analisi dei dati.

Fornitori e tecnologia IaaS

Tra i principali fornitori IaaS ci sono Amazon Web Services (AWS), Microsoft Azure, Google Cloud Platform, IBM Cloud, Alibaba Cloud, Oracle Cloud, Virtustream, CenturyLink e Rackspace.

I principali componenti tecnologici di ogni offerta IaaS includono risorse di elaborazione, archiviazione e rete.

Alcuni offrono anche interfacce self-service tra cui interfacce utente e API basate sul Web, strumenti di gestione forniti come servizi e servizi di infrastruttura software cloud.

Le caratteristiche principali delle offerte IaaS includono, secondo Gartner:

  • IaaS cloud pubblico e privato. Un'architettura e un set di funzionalità unici e la gestione cross-cloud per cloud pubblici e privati ​​consentono di spostare i carichi di lavoro tra i diversi modelli di servizio a seconda delle esigenze.
  • Elevati standard di sicurezza. Sebbene tutti i fornitori dichiarino di avere standard di sicurezza elevati, l'entità dei controlli che forniscono ai clienti varia notevolmente. Tutti generalmente offrono servizi che soddisfano requisiti di conformità normativa comuni e in genere dispongono di audit SSAE 16 per i loro data center. Alcuni potrebbero anche avere valutazioni di sicurezza di terze parti per le loro offerte IaaS.
  • Alta disponibilità. Gli accordi sul livello di servizio (SLA) mensili per la disponibilità di elaborazione del 99,95% e superiori sono tipici, generalmente superiori agli SLA di disponibilità per l'hosting gestito. Molti provider hanno SLA aggiuntivi che coprono la disponibilità e le prestazioni della rete, nonché la reattività del servizio clienti.
  • Prezzo orario. Tutti i provider offrono la misurazione oraria delle VM e alcuni offrono incrementi di misurazione più brevi che possono essere più convenienti per lavori batch a breve termine, afferma Gartner. La maggior parte dei provider addebita in base alla VM e alcuni offrono un modello di prezzo del pool di risorse condivise o sono flessibili sul prezzo dei servizi.

Rischi e sfide IaaS

Come con qualsiasi altro tipo di servizio cloud, IaaS presenta diversi rischi e sfide che le organizzazioni devono affrontare.

Tra le principali preoccupazioni vi sono le minacce alla sicurezza informatica. La protezione dei dati nel cloud dipende in larga misura dalla sicurezza dell'infrastruttura cloud di proprietà del fornitore di servizi. Le VM potrebbero essere esposte se c'è un hypervisor compromesso, ad esempio.

Esistono anche i rischi per la sicurezza che derivano quando i dipendenti del fornitore di servizi hanno accesso diretto all'infrastruttura cloud, inclusi hardware, reti e hypervisor.

Alcuni di questi rischi per la sicurezza e la privacy potrebbero portare a difficoltà nel rispetto delle normative governative. Ciò è particolarmente vero per le aziende in settori altamente regolamentati come l'assistenza sanitaria e i servizi finanziari.

Un'altra potenziale sfida è la complessità della gestione di un ambiente IT che fa molto affidamento sui servizi cloud forniti da un'entità esterna. Ci sarà naturalmente una certa perdita di controllo a causa del fatto che ci si affida a un provider di servizi per funzionalità IT critiche e poiché i provider IaaS possiedono e mantengono l'infrastruttura, la gestione e il monitoraggio potrebbero essere più difficili per le aziende.

Infine, ci sono rischi associati agli stessi fornitori di servizi. Come nota Gartner nel suo rapporto, molti dei fornitori sul mercato stanno rivalutando le loro attività IaaS mentre il mercato continua a consolidarsi attorno ad AWS, Microsoft e Google, quindi dovresti essere consapevole che alcuni fornitori potrebbero apportare cambiamenti significativi nella direzione della loro strategia IaaS. Ciò include la sostituzione della loro offerta attuale con una nuova piattaforma o addirittura l'uscita dal business IaaS del tutto.

Nonostante queste e altre sfide, IaaS è chiaramente in aumento come un modo per le organizzazioni di creare ambienti IT più agili ed economici.