Come aggrapparsi a Windows 7 a lungo termine

Se Windows 7 rappresenta il picco di Windows per te, non sei solo. Il doppio delle persone che usano Win7 rispetto a Win10, anche dopo 18 mesi di pressione di Microsoft per indurti a rinunciare a Win7 e passare alla nuova versione brillante come sistema operativo preferito.

Le tue ragioni per rimanere con Win7 possono variare dalla semplice comodità all'inerzia mentale fino a una paura abietta delle informazioni su Win10. Qualunque sia la ragione per cui rimani con Win7, ci sono dei passaggi che puoi intraprendere subito per assicurarti che Win7 continui a funzionare, almeno fino a quando Microsoft non toglierà la spina alle patch di sicurezza, il 14 gennaio 2020 (Sì, è un martedì delle patch.)

La chiave, come ci si potrebbe aspettare, è riporre un solido backup completo "ground zero". Da quel momento, dovresti applicare le patch con giudizio, usare scrupolosamente i backup incrementali e occuparti dei lavori di manutenzione che senza dubbio hai trascurato. Se lo fai in modo organizzato, la tua macchina dovrebbe durare per sempre ... o almeno finché non la butti nella spazzatura e ne compri una nuova.

Passaggio 1. Scegli un metodo di applicazione delle patch

Prima di eseguire il backup della macchina, assicurati che sia in perfetta forma.

Se sei preoccupato per la "telemetria" di Microsoft, il fatto è che hai accettato un certo livello di snooping quando hai acconsentito al contratto di licenza per Windows 7:

Microsoft può utilizzare le informazioni sul computer, le informazioni sull'acceleratore, le informazioni sui suggerimenti di ricerca, le segnalazioni di errori e le segnalazioni di malware per migliorare il proprio software e servizi. Potremmo anche condividerlo con altri, come fornitori di hardware e software. Possono utilizzare le informazioni per migliorare il funzionamento dei loro prodotti con il software Microsoft.

Il metodo per portare il tuo Win7 aggiornato e mantenerlo attivo per tutta la durata dipende dalla quantità di informazioni che sei disposto a condividere con Microsoft sul tuo sistema, software e attività. A partire da ottobre 2016, Microsoft ha cambiato il modo in cui distribuisce le patch per soddisfare le persone e le organizzazioni che desiderano solo aggiornamenti della sicurezza e non altre patch che potrebbero influire sulla quantità di informazioni raccolte e inviate a Microsoft. Ciò ha dato origine a due strategie di patch e un'opzione "nessuna patch per me, per favore".

Descrivo in dettaglio le tre scelte di patch principali in "Come prepararsi per la" patchocalypse "di Windows 7 / 8.1." Per farla breve, le patch di Win7 si allineano con tre gruppi principali:

  • Gruppo A: coloro che sono disposti a prendere tutti i nuovi sistemi di telemetria di Microsoft, insieme a aggiornamenti non di sicurezza potenzialmente utili.
  • Gruppo B: Coloro che non vogliono più curiosare del necessario e non si preoccupano di miglioramenti come le modifiche al fuso orario dell'ora legale, ma vogliono continuare ad applicare le patch di sicurezza.
  • Gruppo W: Quei sostenitori che correranno il rischio e non vogliono installare nuove patch, indipendentemente dal fatto che riparino o meno falle di sicurezza.

Il Gruppo A (applica tutte le patch offerte) o il Gruppo W (non applicare mai la patch) sono i più facili a cui partecipare, ma il Gruppo W è vulnerabile a tutti i tipi di problemi. Non consiglio il gruppo W. Il gruppo A può utilizzare Windows Update per ottenere tutto ciò di cui hanno bisogno. È più difficile entrare a far parte del Gruppo B, perché richiede il download manuale e l'installazione di patch.

È utile capire se vuoi essere nel Gruppo A o nel Gruppo B (o nel Gruppo W) prima di iniziare.

Passaggio 2. Facoltativamente, reinstallare Win7 da zero

Fin dall'inizio, devi assicurarti che il tuo sistema Win7 sia adatto al volo. Non ha senso preservare un sistema di base nella pietra (o almeno nel backup) finché la linea di base non funziona correttamente.

Per molti di voi, Windows 7 funziona bene così com'è. Se questo descrive la tua situazione, vai al passaggio 3.

Per il resto di voi, una nuova installazione di Windows 7 è fondamentale per preservare un Win7 completamente funzionante. L'approccio migliore che conosco è stato pubblicato su AskWoody.com, basato su una procedura sviluppata da Canadian Tech. Ci sono due punti critici significativi:

  • Ottenere file di installazione "autentici" di Windows 7 Service Pack 1 può essere difficile.
  • Una volta installato Win7 SP1, quali aggiornamenti installare?

Ottenere le ISO reali è una preoccupazione significativa perché ci sono molte copie pirata di Win7 che galleggiano su Internet. Fino a maggio 2014, era possibile scaricare i bit di vendita al dettaglio da un distributore Microsoft noto come Digital River. In una colonna, ho parlato del modo in cui quella fonte è scomparsa.

Microsoft ha questo sito di download ufficiale, ma funziona solo se gli dai un codice Product Key valido - e c'è il problema. Microsoft definisce la chiave del prodotto in questo modo:

Da un rivenditore autorizzato. Il codice Product Key dovrebbe trovarsi su un'etichetta o una scheda all'interno della confezione in cui è stato fornito Windows.

Un nuovo PC con Windows. Il codice Product Key sarà preinstallato sul PC, incluso nella confezione in cui è stato fornito il PC o incluso nel Certificato di autenticità (COA) allegato al PC.

Ma ho sentito da molte persone che le chiavi che hanno recuperato (in genere da ProduKey o Belarc Advisor) non funzionano, nemmeno le chiavi da un'installazione di Win7 autentica al 100%. Ho anche sentito che le chiavi di vendita al dettaglio, quelle all'interno di una scatola che hai acquistato con Win7 all'interno, funzionano in tutti i casi.

Ho chiesto a Microsoft in che modo le persone con copie dimostrabilmente autentiche di Win7 possono ottenere nuovi file di installazione di Windows 7 SP1. La risposta:

Per i clienti che non dispongono di un codice Product Key, dovranno contattare il servizio di supporto clienti Microsoft, dove sono disponibili opzioni alternative per acquisire il prodotto Windows 7 quando hanno perso il supporto.

Se hai problemi a trovare una copia pulita di Win7 SP1, controlla "Il modo più sicuro per ottenere una nuova copia dei bit di Windows 7".

Un'installazione pulita non è per i deboli di cuore. Non importa quanto ci provi, perderai i dati, in qualche modo, da qualche parte - succede sempre, anche a noi masochisti che eseguiamo installazioni Windows pulite da decenni.

Inizia con un set completo di CD di installazione del programma, DVD o un elenco di posizioni in cui puoi scaricare ciò di cui hai bisogno. Assicurati di avere tutte le chiavi. Metti tutte le tue password in un repository come LastPass o RoboForm. È necessario inviare i dati e le impostazioni, ove possibile, su DVD o un'unità esterna o di rete utilizzando un prodotto come Windows Easy Transfer (vedere le istruzioni di Lance Whitney sul sito TechNet).

Quindi, armato di una buona copia di Win7 SP1, sei pronto per seguire i passaggi di Canadian Tech per installare una copia pulita di Win7.

Nota: non consiglio di installare il cosiddetto aggiornamento conveniente, KB 3125574, che è stato creato per raggruppare molte patch in sospeso. Sebbene l'aggiornamento simile al Service Pack 2 possa farti risparmiare un po 'di tempo, nella mia esperienza se segui i consigli di Canadian Tech, la velocità è minima. Il team all-star di Abbodii, PointZero e Komm ha documentato le carenze del Convenience Update e non dovrebbero essere trascurate.

Passaggio 3. Portare Windows alla massima velocità

Se non hai installato una nuova copia di Windows 7 da zero, potresti avere problemi con Windows Update per sempre. Inizia seguendo i due semplici passaggi per eliminare le scansioni di Windows 7 Update incredibilmente lente. Quindi applica selettivamente le patch di cui hai bisogno per farti prendere.

A partire da ottobre (la "patchocalypse"), le patch di Windows 7 hanno iniziato ad arrivare in due gruppi: patch di sola sicurezza (per il gruppo B), che devi scaricare e installare manualmente; e Rollup mensili (per il gruppo A), che includono patch non di sicurezza e sono disponibili tramite Windows Update.

Scegli Gruppo A o Gruppo B e aggiorna il Windows della tua macchina. Sì, se sei nel gruppo W, puoi saltare questo passaggio.

Quando tutto sembra corretto, esegui un'altra esecuzione di Windows Update per assicurarti di disporre delle patch più recenti per Office, .Net e qualsiasi altra cosa che potrebbe richiedere un aggiornamento, inclusi i prodotti non Microsoft.

Passaggio 4. Assumi il controllo

"Controllo" significa cose diverse per persone diverse, ma come minimo ti suggerisco di apportare queste modifiche a Win7 prima di eseguirne il backup:

Disattiva gli aggiornamenti automatici. Fare clic su Start> Pannello di controllo> Sistema e sicurezza. In Windows Update, fai clic sul link "Attiva o disattiva l'aggiornamento automatico". Nella casella Aggiornamenti importanti, scegli "Non verificare mai la presenza di aggiornamenti (sconsigliato)". Deseleziona la casella "Dammi aggiornamenti consigliati allo stesso modo in cui ricevo aggiornamenti importanti" e fai clic su OK.

Disattiva il programma di miglioramento dell'esperienza del cliente. Fare clic su Start. Nella casella Cerca programmi e file digitare customer, quindi fare clic su Modifica le impostazioni del Programma di miglioramento dell'esperienza del cliente. Fai clic su "No, non voglio partecipare al programma", quindi su Salva modifiche.

Disattiva le attività che non desideri. Accedi all'Utilità di pianificazione facendo clic su Start e, nella casella Cerca programma e file, digita task. Fare clic su Utilità di pianificazione. È possibile trovare molti consigli sul Web su quali attività eliminare, ma il miglior consiglio che ho trovato proviene da AskWoody's ch100, che consiglia di disabilitare l'agente Application Experience (AitAgent), Microsoft Compatibility Appraiser e ProgramDataUpdaters, tutti e tre visualizzati nella cartella \ Microsoft \ Windows \ Application Experience (screenshot). Ci sono anche attività pianificate relative al Programma di miglioramento dell'esperienza del cliente (CEIP) che possono essere disabilitate o meno quando si rinuncia a CEIP. Se sei molto cauto, leggi questo post di JY su AskWoody.

Aggiorna il tuo browser. Se insisti a utilizzare Internet Explorer, assicurati di aver installato IE11. Se non sei bloccato in IE, prova Google Chrome o Firefox.

Gettate via la spazzatura. Creerai una copia di alta qualità del tuo disco rigido. Perché caricarlo con junkware? Con le sue nuove funzionalità a 64 bit, mi piace la versione gratuita di Revo Uninstaller.

Nota: chi ha una conoscenza dettagliata potrebbe voler approfondire il rafforzamento dei propri sistemi. Abbiamo discussioni in corso - e dibattiti a tappeto - sui dettagli su AskWoody.com. MVP Noel Carboni è specializzato nel mantenere i sistemi Win7 bloccati.

Passaggio 5. Ripulisci l'unità

Un ultimo passaggio prima di congelare il sistema come Han Solo. Esegui una pulizia del disco.

Mentre ci sono molte utilità che ti aiuteranno a concentrarti sui file duplicati e scovare il grunge seduto negli angoli dispari, la pulizia del disco integrata di Windows farà un grande colpo sui detriti. Ha l'ulteriore vantaggio di essere sia gratuito che facile da usare.

A tale scopo, fare clic su Start> Computer. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull'unità principale e scegli Proprietà (screenshot). Fare clic su Pulizia disco. Nella finestra di dialogo Pulitura disco risultante, fai clic su "Pulisci file di sistema". Segui le istruzioni e spazza via il vecchio.

Quando hai finito, se hai un disco rigido rotante (al contrario di un disco a stato solido), esegui una deframmentazione: fai clic su Start e nella casella contrassegnata Tipo di casella Programma di ricerca e file defrag. Scegli Utilità di deframmentazione dischi e fai clic sul pulsante per deframmentare il disco.

Passaggio 6. Eseguire il backup - ora e per sempre

Sei finalmente al punto in cui ha senso un backup completo dell'immagine del disco. Sì, dovresti anche eseguire il backup dei dati come parte dell'immagine del sistema. Consiglio di fare un singolo backup a questo punto - quando il tuo sistema funziona alla grande - e di eliminarlo. Aumentalo con il tuo solito regime di backup, se ne hai uno.

Prima di iniziare il backup, assicurarsi di avere i tuoi username e password di sistema svalutate , per tutti gli utenti del sistema. Dormirai meglio anche se annoti l'ID di attivazione di Windows. Se non riesci a trovare un ID di attivazione su un adesivo attaccato al tuo PC, esegui ProduKey (screenshot) di NirSoft per estrarlo dalla tua macchina. Quella chiave probabilmente non ti darà una copia pulita dei file di Windows 7, ma dovrebbe essere un buon punto di partenza per discutere con il supporto telefonico di attivazione di Win7, se non riesci a ottenere un'immagine ripristinata di Win7 attivata. Sì, succede.

Per fare sul serio la creazione e la manutenzione dei backup, installa ed esegui un pacchetto di backup / ripristino dedicato. Due dei migliori: Macrium Reflect (gratuito per uso personale; $ 70 o meno per PC per le aziende) e Acronis True Image (prova gratuita di 30 giorni, poi $ 50). Segui le istruzioni di installazione, crea un'immagine completa del disco su un'unità esterna o in rete (o su DVD, se necessario), quindi scollega l'unità e conservala in un luogo sicuro. Assicurati di memorizzare un disco di riparazione del sistema insieme al backup principale.

Dopo aver completato il primo round, configura Macrium Reflect o Acronis per generare una seconda immagine disco completa, seguita da backup incrementali.

Se vuoi davvero usare le routine di backup di Win7 - sono gratuite e funzionano abbastanza bene - acquista un disco rigido esterno e collegalo. Fai clic su Start> Pannello di controllo> Sistema e sicurezza> Backup e ripristino. Viene visualizzata la finestra di dialogo "Backup o ripristino dei file" (screenshot).

A sinistra, fai clic su "Crea immagine di sistema". È possibile creare l'immagine del sistema su un disco rigido, DVD o un percorso di rete. Per accedere alla rete e cercare una posizione adatta, supponendo che tu ne abbia una, fai clic su Seleziona.

Dalla finestra di dialogo Crea un'immagine di sistema (screenshot), puoi mettere il backup del tuo sistema su qualsiasi unità accessibile collegata alla tua rete.

Dopo aver creato un'immagine di sistema completa che puoi nascondere, comunica a Windows Backup che desideri mantenere i backup incrementali. Tornare alla finestra di dialogo "Backup o ripristino dei file", fare clic su "Configura backup", seguire le istruzioni per scegliere un'unità di backup, selezionare i dati di cui eseguire il backup e quando eseguire i backup (backup incrementali giornalieri o mensili) . A seconda delle dimensioni e della velocità delle unità, il primo backup può richiedere ore.