Novità nell'editor di testo Atom di GitHub

Atom, l'editor di testo sviluppato da GitHub Atom e basato sul framework Electron, è stato aggiornato con miglioramenti incentrati sulla confezione di GitHub e sulle funzionalità del linguaggio Python e HTML. E anche una nuova beta è in arrivo.

Dove scaricare Atom

È possibile scaricare Atom dal sito Web del progetto.

Versione successiva: nuove funzionalità in Atom 1.26 beta

Le funzionalità pianificate per Atom 1.26 beta, disponibile nel canale Atom beta, includono:

  • Il riquadro Git del pacchetto GitHub mostra un elenco di commit recenti da utilizzare come riferimento rapido.
  • La finestra di dialogo di autenticazione Git presenta la casella di controllo Ricorda per memorizzare un nome utente e una password.
  • I watcher del file system ora torneranno al polling se un sistema operativo non è in grado di controllare gli eventi.
  • È stato aggiunto un file system sperimentale per ridurre il consumo di risorse ed essere più scalabile quando si esaminano molte directory.
  • Quando si codifica con la funzionalità di condivisione dell'area di lavoro Teletype, gli sviluppatori possono utilizzare la funzione Fuzzy Finder per aprire rapidamente un file condiviso dall'host.

Versione attuale: novità di GitHub 1.25.0

Rilasciato sul canale stabile dell'editor "hackerabile" il 15 marzo 2018, ecco i miglioramenti nell'ultima versione:

  • Il pacchetto GitHub dell'editor consente agli sviluppatori di mettere in scena e visualizzare le modifiche che coinvolgono sia la modalità file che i collegamenti simbolici.
  • Una nuova impostazione di configurazione controlla se i messaggi di commit composti all'interno del mini editor sono hard-wrap in 72 colonne.
  • I messaggi composti in un editor a riquadro completo vengono conservati così come sono.
  • La modalità diff del pacchetto GitHub non ripristina più la sua posizione di scorrimento quando un utente non lo desidera.
  • Quando si modifica il sorgente Python, il tokenizer supporta funzioni asincrone, stringhe binarie, annotazioni di funzioni, stringhe f e formattazione di stringhe. Per i documenti HTML, gli styleattributi Atom 1.25 ora sono tokenizzati come CSS.
  • Per l'evidenziazione della sintassi e il raggruppamento del codice, è disponibile in versione beta un sistema di analisi incrementale, chiamato tree-sitter. Tree-sitter è una libreria C utilizzata tramite collegamenti a linguaggi di livello superiore. Tree-sitter attualmente è disabilitato per impostazione predefinita, ma può essere attivato tramite l'impostazione User Tree Sitter Parsers.

In corso: Atom sta diventando un IDE a tutti gli effetti

Atom è dotato di funzionalità simili a IDE come precursore per rendere l'editor un IDE a tutti gli effetti.

Il primo passo nella transizione di Atom dall'editor di testo all'IDE è un pacchetto opzionale di funzionalità sviluppate con Facebook chiamato Atom-IDE, rilasciato a settembre 2017.

Il pacchetto include:

  • completamento automatico più intelligente sensibile al contesto
  • una vista struttura
  • go to definizione
  • capacità di trovare tutti i riferimenti
  • passa il mouse per rivelare le informazioni
  • avvisi (diagnostica)
  • formattazione del documento

La versione iniziale include pacchetti per TypeScript, Flow, JavaScript, C # e PHP. Questi pacchetti utilizzano i server del linguaggio per analizzare codice e progetti. GitHub si unisce così ad altre società come Microsoft e Red Hat che hanno supportato il protocollo del server del linguaggio. È probabile che il supporto sia successivo per Rust, Go e Python.

GitHub afferma che, se esiste un server della lingua per una lingua, è facile per gli sviluppatori creare il proprio pacchetto Atom-IDE che ne sfrutta i vantaggi utilizzando la libreria NPM del client del linguaggio Atom. Ciò fornisce un collegamento automatico comune alle principali funzionalità e strumenti di supporto come il download di file di supporto e conversioni.

Per iniziare con Atom-IDE, gli sviluppatori devono aprire la finestra di dialogo Installa pacchetto di Atom, quindi cercare e installare il pacchetto atom-ide-ui per attivare l'interfaccia utente IDE e installare il supporto linguistico necessario, come ide-typescript, ide- flowtype, ide-csharp, ide-java e ide-php.

Funzionalità aggiunte nelle versioni precedenti

Atom 1.20

Per migliorare l'integrazione di Git nella versione 1.20, le visualizzazioni diff sono state rielaborate per fornire il supporto del riquadro in sospeso e più visualizzazioni simultanee. Inoltre, gli utenti sono ora in grado di comporre messaggi di commit nell'editor principale, "per coloro che non sono interessati alla questione della brevità", secondo la documentazione.

Atom 1.20 offre anche correzioni per la grammatica PHP. Per migliorare le funzionalità di ricerca e sostituzione, le righe di contesto nella versione 1.20 vengono visualizzate facoltativamente con i risultati "Trova nel progetto". Gli utenti possono impostare il numero di righe disponibili prima e dopo le corrispondenze nelle impostazioni del pacchetto e possono modificare la visualizzazione in linea durante la visualizzazione dei risultati.

Atom 1.19

Nella versione Atom 1.19, un buffer di testo C ++ nativo aumenta la reattività e l'utilizzo della memoria. Il salvataggio di un file avviene in modo asincrono senza bloccare l'interfaccia utente. Inoltre, i file di grandi dimensioni ora consumano meno memoria.

Il livello di interazione DOM è stato riscritto per migliorare le prestazioni e semplificare il codice. Il livello riscritto sfrutta le nuove funzionalità del browser e le funzionalità del DOM virtuale. La riscrittura aveva anche lo scopo di accogliere le API inclusi i confini di contenimento CSS, per limitare l'ambito degli stili e del layout del browser e gli osservatori di ridimensionamento, che notificano quando il rettangolo di contenuto di un elemento ha cambiato dimensione.

Atom 1.17

L'edizione 1.17 di Atom ha introdotto un nuovo componente dell'interfaccia utente chiamato "dock", che è un modo per fornire pannelli degli strumenti agganciabili lateralmente o in basso nell'editor. IDE come Visual Studio ed Eclipse hanno avuto componenti simili a dock per un po 'di tempo, ma ora Atom sta aggiungendo un tale componente come elemento principale.

Gli sviluppatori Atom possono trarre vantaggio da un'API di alto livello per manipolare i dock, in modo che "i pannelli degli strumenti scritti da diversi autori di pacchetti [possano] condividere in modo coerente lo spazio sullo schermo", secondo l'annuncio del blog di GitHub.

Uno dei primi componenti aggiuntivi a utilizzare la metafora del dock è la beta GitHub per Atom. Con esso, uno sviluppatore può utilizzare un pannello laterale in qualunque vista corrente sia a fuoco per mettere in scena le modifiche, creare commit, lavorare con diversi rami di codice e risolvere i conflitti di unione.