Visual Studio Code e Atom: come si accumulano

Se sei un fan di Microsoft Visual Studio Code, e sembra che più persone lo siano ogni giorno, è perché il popolare editor di codice offre un mucchio di funzioni interessanti. È personalizzabile all'infinito, altamente coerente su tutte le piattaforme e progredisce rapidamente con aggiornamenti mensili.

Ma Visual Studio Code non è certo l'unico editor di codice popolare in circolazione. In effetti, il mercato è pieno di app di editing altamente personalizzabili, non ultima Atom "hackerabile", uno strumento sviluppato da GitHub che comanda un fedele seguito di utenti. Sia Visual Studio Code che Atom sono costruiti con componenti simili, principalmente il sistema Electron per la creazione di applicazioni desktop con tecnologie web.

Stai cercando di decidere tra Visual Studio Code e Atom? Ecco alcune delle principali differenze.

Visual Studio Code vs. Atom: origini e sviluppo

Visual Studio Code e Atom hanno molto in comune. Entrambi sono stati creati utilizzando il framework Electron di GitHub per scrivere app desktop utilizzando JavaScript e HTML e distribuirle con il runtime Node.js. Atom ha iniziato lo sviluppo su GitHub, debuttando nel 2014, mentre Visual Studio Code è nato in Microsoft, apparendo nel 2015. E poi Microsoft ha acquistato GitHub nel 2018.

Ora che entrambi gli editor di codice basati su Electron appartengono a Microsoft, dovremmo aspettarci che Atom venga deprecato nel tempo? La risposta breve è "non ancora, almeno". Lo sviluppo su Atom è continuato a ritmo sostenuto dallo stesso team, con nuove versioni che appaiono regolarmente dalla vendita di GitHub. E finora, il percorso di sviluppo di Atom non è stato esplicitamente guidato da Microsoft, rendendolo una possibile alternativa per coloro che non amano i collegamenti più diretti di Visual Studio Code a Redmond (ad esempio, l'invio silenzioso della telemetria sull'utilizzo).

Che sia ricaduta o meno dall'acquisizione di Microsoft, il ritiro del progetto Nuclide da parte di Facebook alla fine del 2018 è stato sicuramente un duro colpo per Atom. Nuclide era un'estensione open source per Atom che forniva una suite di servizi simili a IDE per lo sviluppo di progetti utilizzando React Native, Hack e Flow. Tra i lati positivi, parti di Nuclide stanno godendo di una seconda vita in altri editor, incluso, hai indovinato, Visual Studio Code. (Si noti che anche terze parti hanno sviluppato una versione "de-Microsofted" di Visual Studio Code, VSCodium, priva di marchio, telemetria e licenza Microsoft.)

Visual Studio Code vs. Atom: personalizzazione ed estensibilità

Sia Atom che Visual Studio Code sono progettati per essere personalizzabili ed estensibili tramite pacchetti aggiuntivi di terze parti. Sotto questo aspetto sono quasi pari. Entrambi hanno indici di estensioni e temi ampi e ben organizzati. Entrambi ti consentono di cercare, installare e gestire componenti aggiuntivi direttamente all'interno del programma stesso. Una piccola differenza sono i temi. In Visual Studio Code, i temi sono considerati un'estensione come le altre. In Atom, i temi sono una classe di estensione diversa, gestita nella propria parte distinta dell'interfaccia utente.

Un'altra area in cui Atom differisce è la sua capacità di hackerare. La documentazione in linea di Atom ha un'intera sezione denominata, in modo abbastanza schietto, Hacking Atom, che guida il potenziale hacker di Atom attraverso molte personalizzazioni comuni. Visual Studio Code ha una guida alla creazione di estensioni, ma niente come il tour dell'hacker top-down offerto da Atom.

Visual Studio Code e Atom: plug-in e integrazione

Atom è stato progettato per essere altamente hackerabile e configurabile dall'utente. A tal fine, molte delle funzioni principali di Atom vengono fornite come plug-in. Un elenco predefinito di plug-in fornito immediatamente include l'integrazione di Git / GitHub e le funzioni di modifica come lavorare con spazi bianchi e schede.

Visual Studio Code, al contrario, crea più funzionalità direttamente in. Ad esempio, alcune integrazioni Git sono disponibili immediatamente in Visual Studio Code come parte nativa dell'editor. Tuttavia, la funzionalità nativa di Visual Studio Code può essere estesa o eclissata con plug-in. Infatti, poiché l'integrazione Git nativa di Visual Studio Code è minima, avrai bisogno di una delle estensioni Git di terze parti come GitLens per un lavoro più serio.

Visual Studio Code vs. Atom: utilizzo e quota di mercato

Fin dalla sua prima apparizione, Visual Studio Code ha divorato la quota di mercato di molti altri editor, incluso Atom. Secondo Triplebyte, entro la fine del 2018 Visual Studio Code veniva utilizzato dal 22% dei candidati sviluppatori intervistati nel corso dell'anno; Atomo, 6%. Questi numeri erano cresciuti rispettivamente dal 5% e dall'11% circa nel 2017.

Non considerare questo come un gospel che Atom sta per finire, però. Il design, il processo di sviluppo e il mix di funzionalità di Atom attirano un pubblico tutto suo. Ma l'ascesa di Visual Studio Code non è dovuta solo al sostegno di Microsoft, è perché Visual Studio Code è uno strumento veramente potente, flessibile e utile.