13 motivi per non utilizzare Chrome

OK, stiamo scherzando un po '. Chrome è fantastico. Google ha fatto un ottimo lavoro e continua a migliorarlo ogni giorno. Il mercato lo riconosce e molti sondaggi mostrano che Chrome è di gran lunga il browser più popolare.

Non è difficile capire perché. Chrome è stabile, in parte perché i suoi architetti hanno preso una decisione intelligente di inserire ogni pagina web in un processo separato. Ha un eccellente supporto per gli standard HTML5, un sacco di estensioni, sincronizzazione tra computer e una stretta integrazione con i servizi cloud di Google. Tutti questi motivi e altri ancora rendono Chrome la scelta popolare.

Ma Chrome non è perfetto e non è l'unico pacchetto di bit in grado di recuperare un URL. Ci sono molte altre buone opzioni e dovresti esplorarle per tutti questi 13 motivi e forse alcuni altri.

Ti piacciono i download veloci

Opera è stato uno dei primi a inserire i propri server nel percorso tra il tuo browser e il web più grande. Aggiungere un intermediario potrebbe rallentare alcune cose nella vita, ma non qui. Opera ha progettato il suo sistema Turbo per memorizzare nella cache le pagine web e comprimere tutti i dati in piccoli blocchi di dati. Questo salva i tuoi dati mobili e aiuta il download della pagina più veloce. Ecco perché molti altri browser offrono funzionalità simili. Gli utenti di Chrome, ad esempio, possono installare l'estensione Data Saver.

Ti piace JavaScript veloce

I benchmark sono volubili e non rappresentano sempre prestazioni di navigazione reali, ma sono meglio di niente. Quando DigitalTrends ha spinto sette browser attraverso tre diversi set di benchmark (JetStream, Octane e Kraken), Chrome non ha vinto una volta. Di tanto in tanto si è avvicinato, ma Edge, Opera e Vivaldi sono i tre browser principali che hanno superato Chrome, almeno in alcuni test.

Usi una batteria

Le batterie hanno una quantità limitata di potenza. Opera ha una funzione che ti consente di utilizzare meno energia interrompendo l'attività nelle schede in background e in altri angoli nascosti. Disattiva anche un'animazione accattivante ma funzionalmente inutile. Tutto questo si somma. Nei test di Opera, ha scoperto che il suo browser durava il 35% in più di Chrome quando visitava le stesse pagine. Ciò si è tradotto in un'ora di navigazione in più sulla macchina di prova.

Gli utenti Mac dovrebbero controllare anche Safari. Un test riportato da Cult of Mac ha mostrato che un MacBook dura il 35% in più quando esegue Safari invece di Chrome.

Odi il phishing

Il gruppo di test sulla sicurezza NSS Labs ha provato Chrome, Edge e Firefox per la resistenza ai tentativi di phishing, cercando di caricare URL pericolosi e misurando quando e se i browser li bloccavano. Edge ha bloccato la maggior parte degli URL nel tempo (93% contro 86% per Chrome e 85% per Firefox) e lo ha fatto più velocemente (con un tempo di risposta totale di 0,4 ore contro 1 ora per Chrome e 1,4 ore per Firefox). I test sono durati 12 giorni nell'ottobre 2016 e includevano 991 URL dannosi. I tuoi clic dannosi possono variare, ma è chiaro che Microsoft è seriamente intenzionata a creare un browser più sicuro.

Odi il malware

Lo stesso rapporto di NSS Labs conteneva anche i risultati dei test del successo dei browser nell'arresto del "malware di ingegneria sociale", un termine generale che include software dannoso distribuito tramite collegamenti che vengono spesso inviati tramite account di posta elettronica dirottati. NSS Labs ha iniziato con più di 220.000 URL e ha trovato 5.224 URL non validi. Edge ha bloccato il 99,3%, mentre Chrome ha bloccato il 95,7% e Firefox l'81,9%.

Ti piace una VPN

I servizi Turbo di Opera non accelerano semplicemente il web. Possono anche offrire privacy e protezione. Se vuoi abilitare una VPN, Opera ne ha una integrata e pronta per l'uso. Non è necessario installare estensioni o iscriversi ai servizi. La VPN è pronta a proteggerti ogni volta che ti trovi su reti Wi-Fi pubbliche.

Non hai bisogno di tutte le nuove funzionalità HTML5

Gli sviluppatori web che registrano l'adozione degli standard HTML5 si affidano a lungo sui punteggi di HTML5Test per tenere traccia di come i browser stanno abbracciando e implementando alcune delle nuove idee, tag e funzionalità. Per molto tempo, Chrome ha ricevuto i migliori punteggi (507 sul mio attuale Chromebox) per aver offerto il set più completo di funzionalità HTML5. Ma quanto sono importanti queste caratteristiche? Un punteggio alto è migliore di un punteggio non così alto? Qualche essere umano normale nota la differenza?

Safari ottiene un punteggio di soli 380, uno dei più bassi tra i principali browser. Perché? Perde punti per non aver implementato molti dei nuovi input del modulo HTML5 personalizzati per la raccolta di tipi di dati speciali come date o colori. Ma la maggior parte delle pagine implementa comunque il proprio selettore di date. Quante persone scelgono un colore con una pagina web? La maggior parte delle pagine web decenti che richiedono un colore hanno già implementato un selettore. È difficile soffermarsi troppo sul FOMO (paura di perdersi qualcosa). Ma Safari manca anche di supporto per elementi come un controller Gamepad e non offre alcun modo per utilizzare nuove funzionalità peer-to-peer come WebRTC. Quante volte l'hai notato? Quante volte hai detto: "Accidenti, vorrei poter collegare un controller di gioco al mio Mac e navigare sul Web?"

Firefox, Edge e alcuni degli altri browser sono più vicini al punteggio più alto di Chrome, ma è difficile arrabbiarsi troppo per ciò che manca. Un giorno vorremo che il nostro browser implementasse un selettore di colori nativo per selezionare una nuova tonalità tramite WebRTC, ma fino ad allora staremo bene senza molte delle nuove funzionalità HTML5 più eleganti.

Vuoi una seria privacy

Il Tor Browser è una versione modificata di Firefox che invia le tue richieste rimbalzando attraverso la rete Tor, una palude crittografata che nasconde la connessione tra te e il sito web. Rende molto più semplice l'utilizzo della rete Tor.

Il browser Epic implementa una serie di funzioni per il miglioramento della privacy, incluso il blocco dei "tracker" web utilizzati dalle società pubblicitarie. Gli sviluppatori hanno lavorato duramente per darti un maggiore controllo sui dati archiviati e sui dati nascosti. Hai il potere su cookie, cache e cronologia, se scegli di utilizzarli. Il potere è meraviglioso, soprattutto sui dati personali.

Queste sono solo due delle opzioni più estreme. Anche i normali browser come Opera e Firefox proteggono i propri utenti. Anche Chrome può essere riconfigurato per disattivare alcuni dei tracciamenti che Google utilizza per fornire i suoi servizi. Ma come ci si potrebbe aspettare, a Google piace che Chrome supporti la sua attività principale basata sul monitoraggio di ciò che facciamo sul Web.

Vuoi tuffarti nel web

È difficile trovare la metafora giusta per Neon sperimentale di Opera, un nuovo "concept browser" che fonde il Web con il desktop e organizza i segnalibri e le schede come oggetti nello spazio. Un motore fisico integrato fa rimbalzare, scattare e schioccare questi oggetti come oggetti reali quando vengono trascinati o spinti. Ti stai immergendo nel web? Fluttuando nello spazio esterno con pagine web? Forse è un espediente, ma l'hanno detto a proposito del web stesso.

Ti piace condividere le immagini

Neon di Opera offre una bella funzionalità chiamata "aggancia alla galleria", un wormhole intelligente che ti consente di catturare un'immagine e memorizzarla sul tuo disco. Neon mantiene anche l'URL nel caso in cui desideri tornare. Non si tratta solo di salvare l'IMG SRC, ma di coltivare l'inizio di un'ecologia di condivisione delle immagini. Un'immagine è più di una raccolta di pixel.

Il tuo sole sorge e tramonta con Apple

Apple ama connettere il software nel suo universo e Safari è la stella al centro di quel cosmo. I segnalibri e le password sono alcuni elementi sincronizzati con iCloud. Se sei il tipo che compra biancheria intima Apple, ha senso usare Safari anche per tutto.

Ami l'open source

Firefox è nato molto tempo fa come Mozilla, il cuore di Netscape, il browser (quasi) originale. L'azienda è stata uno dei primi grandi attori ad abbracciare l'apertura del suo codice sorgente e rimane uno dei leader del movimento. L'utilizzo di Firefox sul desktop o sul telefono supporta la base di codice aperta.

Odi le monoculture

Tra Google Chrome, Google Wi-Fi, Google DNS, Google Domains, Google Cloud Platform, Chromebook e Pixel, la tua richiesta HTTP potrebbe andare dalle tue dita al server e tornare ai tuoi occhi attraverso le lenti di Google Glass sul tuo viso senza lasciare Il silo di Google. Se ami Google, non è un cattivo sviluppo. Ma se credi alla retorica sulla concorrenza, i monopoli e un Internet aperto, devi lasciarti un po 'preoccupato. L'utilizzo di un altro browser porta entrate pubblicitarie a un'altra azienda e mantiene viva la concorrenza.