Perché Gentoo Linux è scomparso nell'oscurità?

Perché Gentoo Linux è scomparso nell'oscurità?

Gentoo Linux era abbastanza noto a un certo punto, con molti utenti Linux esperti di tecnologia che sceglievano di eseguirlo sui loro computer. Ma Gentoo Linux ha lentamente perso popolarità nel tempo ed è ora una pallida ombra di se stesso in termini di utilizzo e condivisione mentale tra gli utenti Linux (sebbene ci siano ancora alcuni utenti Gentoo irriducibili rimasti su Reddit).

Cosa è successo a Gentoo Linux? Un redditor ha posto questa domanda in un recente thread sul subreddit Linux e ha ottenuto alcune risposte molto interessanti.

Walfers : "Perché Gentoo ha raggiunto il picco di popolarità nel 2005, per poi svanire nell'oscurità?"

XANi : "Beh, nel 2008 Gentoo Wiki è morto, portando con sé un sacco di buona documentazione e non avevano backup."

Px403 : “Ogni cambio di distribuzione che abbia mai fatto riguardava principalmente la sicurezza. Intorno al 2006 ho iniziato a spostare tutto da Gentoo a Ubuntu, principalmente perché Gentoo si rifiutava di firmare effettivamente i pacchetti e strumenti come Evilgrade for injection aggiornamenti dannosi stavano diventando più comuni.

L'intero passaggio da X a Xorg è avvenuto in quel periodo, poi il successivo dramma Compiz / Beryl, che ha distrutto la grafica su Gentoo per anni.

Gentoo ha anche rifiutato di pacchettizzare correttamente NetworkManager, quindi la connessione a WPA ha richiesto un ... tonnellata di modifiche manuali a wpa-supplicant.conf che erano facili da ... up, mentre Ubuntu ha funzionato come previsto fuori dalla scatola. "

32bitwhore : “Sembra piuttosto contro intuitivo, ma penso che tu abbia ragione. Amavo il bootstrap del mio sistema e amavo il controllo e la velocità che Gentoo offriva, ma alla fine, con la maturazione di Ubuntu, sono passato direttamente ad esso e basta. L'ultima volta che ho provato a installare Gentoo per divertimento (2010 o qualcosa del genere) non c'era documentazione per l'hardware più recente e ho rinunciato e ho installato di nuovo Ubuntu. "

Abalamahalamatandra : “Dirò Ubuntu. Anche allora utilizzavo Gentoo e mi piaceva molto il controllo che mi dava, ma compilare gli aggiornamenti con l'hardware disponibile in quel momento era piuttosto un problema. Sono passato a Ubuntu proprio su di loro, dato che era maturato abbastanza ".

Mnzi : “Non penso davvero che Ubuntu abbia molto a che fare con tutto ciò, le loro basi di utenti non si sovrappongono molto. Internamente Gentoo ha subito alcuni cambiamenti organizzativi dirompenti, il wiki è stato rotto per un po '(wiki e forum erano molto ricchi e costantemente aggiornati dalla comunità) e la comunità si è semplicemente allontanata. "

Letmebeme : “Beh, non dimenticare che era un wiki non ufficiale e gli sviluppatori ufficiali odiavano il tizio che lo manteneva.

Inoltre, a quel tempo, Gentoo stava lottando molto con la stabilità. Molti pacchetti altamente sperimentali sono stati inseriti in stable e, d'altra parte, molti pacchetti stable molto vecchi continuavano a essere mascherati. È stato un casino. "

PearlyDewdropsDrops : “Ho eseguito gentoo per un paio d'anni e verso la fine ho avuto paura di emergere perché sapevo che il sistema si sarebbe rotto. Non posso dirti quante ore ho sprecato a causa di un pacchetto di script da 40 kb fallito perché voleva python-2.6.4.2.43.1 e avevo già "aggiornato" a python-2.6.4.2.47.9

Alla fine ho capito che il mio tempo vale qualcosa, e preferisco usare il mio sistema operativo piuttosto che ... con esso tutto il tempo, quindi sono passato a Linux mint ".

Thepatman : “Alcune cose. Come altri hanno sottolineato, l'ascesa di Ubuntu e delle relative distribuzioni ha aiutato.

Un altro problema è stato il relativo aumento della capacità dei computer domestici. Gentoo è ottimo quando un po 'di prestazioni significa molto, o quando il tuo hardware o le tue esigenze richiedono una configurazione specifica e strana per funzionare correttamente. Man mano che i computer diventavano più veloci, Linux diventava più efficiente e più hardware era supportato, aveva meno senso passare ore a ricompilare qualcosa per ottenere un leggero aumento delle prestazioni ".

Cacatl : “In quanto ex utente Gentoo, posso dirti che il 99% degli utenti non si preoccupa dei vantaggi in termini di prestazioni. Per me, la caratteristica principale di Gentoo è la comodità. Ovviamente, configurare il proprio sistema e compilare tutto ciò di cui si ha bisogno non è "conveniente" di per sé, ma avere alcune cose completamente automatizzate come l'impostazione di un compilatore incrociato o la compilazione e la distribuzione di immagini ha davvero aiutato.

Per l'utente finale, cose come la scelta del proprio gestore di finestre potrebbero essere realizzate facilmente con Arch. Ma per lo sviluppatore, un gestore di pacchetti modulare e facilmente programmabile e strumenti come crossdev sono una manna dal cielo che pochissime distribuzioni tradizionali offrono ".

Bnolsen : “Essendo un ex utente Gentoo il motivo per cui me ne sono andato è stato a causa dell'inconveniente del sistema di flag di utilizzo. Ce ne sono troppe e cambiano troppo spesso. Ci devono davvero essere 2 ordini di grandezza in meno di flag di utilizzo per coprire le caratteristiche principali, non singole. Sono partito per arch e, a causa del fiasco di systemd, sono passato principalmente a void linux, anche se ho ancora i miei sviluppatori principali su arch. "

Countzero11 : “ Oscuro ? Suppongo.

Lo sto ancora eseguendo sul mio computer principale e lo è dal 2004. Le cose sono cambiate molto: molte cose "funzionano" ora, dove prima richiedevano molto lavoro per essere installate e funzionanti. Il nuovo laptop Dell che ho appena ricevuto ha funzionato fuori dalla scatola.

La cosa che (ancora) amo di Gentoo è che controllo e personalizzo ogni aspetto della mia macchina: ho solo i programmi e i demoni di cui ho bisogno, costruisco il mio kernel, scelgo il mio sistema di inizializzazione (non systemd qui). Non devo preoccuparmi delle configurazioni nascoste dietro una GUI. Emerge è un ottimo gestore di pacchetti, i tempi di compilazione ora sono meno gravosi per il mio i7, quindi non vedo davvero uno svantaggio. Ho provato diverse distribuzioni nel corso degli anni, ma continuo a tornare su Gentoo.

Spero solo che stia ancora arrancando tra altri 12 anni ".

Altro su Reddit

DistroWatch recensisce il DVD live di Gentoo Linux "Choice Edition"

Parlando di Gentoo Linux, DistroWatch ha una recensione completa del DVD live di Gentoo Linux "Choice Edition" e ha scoperto che ha ancora molto da offrire agli utenti che desiderano il controllo dei loro sistemi Linux.

Joshua Allen Holm riporta per DistroWatch:

A 3 GB, il DVD live contiene molto più software rispetto alla tipica immagine live. Invece di curare la selezione del software incluso per utilizzare i programmi "migliori" o per creare un'esperienza utente coerente, il DVD live di Gentoo include più programmi per fare praticamente tutto. Per la navigazione sul web ci sono Aurora, Chromium, Links e Otter Browser. Per la posta elettronica, le opzioni sono Claws Mail, EarlyBird, Evolution e Slypheed. Per la modifica di documenti e fogli di calcolo, LibreOffice è installato, ma lo sono anche AbiWord e Gnumeric. Sono presenti altri software e questo è solo un elenco parziale: Blender, Bluefish, GIMP, Inkscape e VLC media player. Se stai cercando un DVD live che abbia tutte le principali applicazioni Linux, il DVD live di Gentoo lo è.Avere una copia di questo disco a portata di mano è un ottimo modo per mostrare un'ampia varietà di applicazioni open source agli utenti che potrebbero non avere familiarità con l'ampia varietà di software open source disponibile.

Gentoo è un'ottima scelta per gli utenti che desiderano un controllo un po 'più personale sul proprio sistema e un'esperienza più pratica. L'installazione di Gentoo è certamente più complessa e richiede più tempo rispetto, ad esempio, a Debian, Ubuntu o alla legione di derivati ​​di Ubuntu, ma non è così difficile. La documentazione è completa e ben scritta. Tutto quello che devi fare è leggere e seguire le istruzioni. Se qualcosa va storto, ci sono molte risposte nei forum di Gentoo.

Qualsiasi utente che desideri approfondire un po 'Linux dovrebbe considerare di provare Gentoo. Seguire i passaggi dell'installazione di Gentoo è un ottimo modo per imparare. Anche se la distribuzione potrebbe non essere adatta a tutti, ha sicuramente un posto nell'ecosistema Linux come strumento di apprendimento e come distribuzione meravigliosa e funzionale che offre agli utenti molte scelte e opzioni. Per quanto riguarda il DVD live, come ho affermato sopra, contiene una tale ricchezza di software che è molto utile avere a portata di mano per dimostrare il software open source alle persone.

Tuttavia, il tempo necessario per il caricamento su un desktop funzionale è molto più lungo rispetto alle alternative, quindi non sono sicuro di utilizzarlo regolarmente o occasionalmente per il lavoro reale. Il DVD live è un'introduzione fantastica e positiva a Gentoo, ma Gentoo brilla davvero una volta che è stato installato e ottimizzato per un particolare set di hardware.

Altro su DistroWatch

Google ucciderà le app Chrome per Linux

Google è una società nota per aver ucciso prodotti in cui non crede più e una delle ultime vittime sono le app Chrome per Linux (oltre a macOS e Windows).

Rapporti di Carly Page per The Inquirer:

Google ha continuato a maneggiare l'ascia con l'annuncio che prevede di scaricare le app Chrome per Linux, OS X e Windows. Le app di Google Chrome sono state introdotte nel 2013, offrendo agli sviluppatori un modo per scrivere un'app che potesse essere eseguita su Windows, Mac, Linux e Chrome OS.

Le app sono disponibili in due formati: confezionate e ospitate. Solo l'1% circa delle persone, su tutte le piattaforme, utilizza app in pacchetto Chrome, secondo Google, mentre la maggior parte delle app ospitate da Chrome sono già implementate come app web.

Tuttavia, l'eliminazione delle app Chrome per Linux, OS X e Windows sarà una mossa graduale e l'azienda darà agli sviluppatori circa 18 mesi per migrare le app o creare nuove versioni.

Le app Chrome su Windows, Mac e Linux non saranno disponibili nel Chrome Web Store dalla seconda metà del 2017, anche se lo Store avrà estensioni e temi. Infine, all'inizio del 2018, non sarà possibile caricare le app di Chrome.

Altro su The Inquirer

Ti sei perso una retata? Controlla la home page di Eye On Open per rimanere aggiornato sulle ultime notizie su open source e Linux .