GitHub dopo Microsoft: come è cambiato

A lungo un importante hub di sviluppo open source, GitHub è entrato a far parte di Microsoft alla fine di ottobre 2018. Ora guidata dall'ex CEO di Xamarin Nat Friedman, la piattaforma di gestione delle fonti cloud e aziendale sta recuperando il tempo perso con nuove funzionalità e nuovi piani tariffari.

All'inizio del processo di acquisizione, Microsoft ha chiarito che intendeva lasciare che GitHub rimanesse un'attività in proprio, una sussidiaria indipendente che avrebbe lavorato con il resto dell'azienda. Questo approccio non è una novità per Microsoft; è così che gestisce sia LinkedIn che Mojang di Minecraft. Anche così, garantire che GitHub rimanga indipendente è essenziale per mantenere il suo posto come hub neutrale per lo sviluppo open source, in cui individui e aziende condividono il codice con la comunità.

La modifica necessaria a GitHub

Prima dell'acquisizione, GitHub era essenzialmente senza leader; il precedente amministratore delegato era in procinto di dimettersi, e lo era da tempo. Quell'incertezza si riflette nel prodotto. Sotto Friedman, c'è più direzione e una maggiore attenzione ai suoi utenti.

Sebbene molti osservatori si aspettassero che GitHub raddoppiasse gli utenti aziendali tradizionali di Microsoft, invece si è rifocalizzato sulla sua comunità open source. Ciò non sorprende, perché uno dei motivi principali per cui Microsoft ha acquistato il servizio era garantire che avrebbe avuto un futuro a lungo termine come hub per i progetti open source di Microsoft.

Microsoft aveva assunto una tale dipendenza da GitHub per .Net e per i suoi linguaggi che GitHub era diventato uno degli strumenti chiave per la propria comunità di sviluppatori. Acquistando GitHub, Microsoft ha potuto garantire che GitHub non finisse i soldi e che i propri progetti open source sarebbero stati protetti.

Espansione dell'offerta per sviluppatori di GitHub

Uno dei più grandi cambiamenti è stato un importante cambiamento nel modo in cui GitHub gestisce i repository privati. In passato, gli utenti gratuiti avevano un numero limitato di repository e se volevano di più dovevano passare a un abbonamento Pro. Un abbonamento Pro non era particolarmente costoso a $ 7 al mese, ma era un ostacolo che poteva essere difficile da superare per gli sviluppatori, soprattutto se erano studenti o hobbisti.

Ora, il livello gratuito di GitHub include un numero illimitato di repositori privati ​​che possono essere utilizzati da piccoli team per collaborare a piccoli progetti. Se desideri lavorare con più di tre persone, devi comunque eseguire l'upgrade a Pro. Ci sono altri vantaggi nell'usare Pro, ovviamente: aggiunge strumenti per aiutare a capire come sta funzionando il progetto, oltre a pagine GitHub e un wiki per la gestione della documentazione.

C'è stata anche una razionalizzazione della linea di prodotti Enterprise di GitHub. Enterprise Cloud era un'istanza aziendale ospitata, mentre Enterprise Server offriva alle aziende la possibilità di ospitare autonomamente i propri server GitHub. Questi due prodotti sono stati ora combinati in un unico prodotto, con GitHub Connect che collega repository on-premise e cloud. Questo nuovo approccio semplifica la creazione di architetture ibride, con una licenza per utente al mese che copre tutti i tuoi repository.

Correzione di GitHub: nuovi strumenti e miglioramenti

Forse l'iniziativa più importante in corso è quella che GitHub chiama Project Paper Cuts, intesa a ridurre i problemi e i problemi minori che intralciano il flusso di lavoro quotidiano. Iniziato prima dell'acquisizione di Microsoft, è diventato un modo importante per dimostrare che la piattaforma GitHub si sta evolvendo oltre le versioni big bang. Le modifiche possono essere piccole come la spedizione di nuove emoji per le reazioni ai commit o, più significativamente, dare agli sviluppatori la possibilità di contrassegnare le notifiche come non lette. Anche piccoli cambiamenti come questi possono essere spediti più velocemente, perché non influiscono sull'architettura complessiva della piattaforma GitHub.

GitHub sta inoltre collaborando con Microsoft per migliorare l'integrazione con gli strumenti di sviluppo di Microsoft. Aggiungendo funzionalità GitHub a strumenti come Visual Studio Code, puoi lavorare con i tuoi repository GitHub senza uscire dall'editor. Ciò ti aiuta a rimanere nel tuo flusso di lavoro, senza dover cambiare contesto, lasciando il codice per accedere a un browser Web per gestire una richiesta pull. Con la nuova estensione Pull Requests per Visual Studio Code, puoi gestire direttamente le richieste pull, indirizzando i rami e inviando differenze di codice, nonché commenti. Dopo aver effettuato la richiesta, puoi tenerne traccia dall'interno di Visual Studio Code, vedendo quali delle tue richieste sono state integrate in un ramo e ottenendo i dettagli del motivo per cui una richiesta potrebbe essere stata rifiutata.

GitHub ha rilasciato aggiornamenti regolari anche per i propri strumenti. Includono due importanti aggiornamenti a GitHub Desktop. L'ultima versione, GitHub Desktop 1.6, rende più facile iniziare, fornendo suggerimenti su cosa fare una volta terminata la configurazione. Ti vengono forniti suggerimenti basati sull'utilizzo corrente di GitHub, con un elenco di archivi correnti e l'opzione di clonarne uno sul tuo PC locale o creare un nuovo repository da zero. Hai anche la possibilità di aggiungere qualsiasi repository Git locale al tuo account GitHub.

Come sarà il futuro di GitHub

Friedman ha tre obiettivi per GitHub:

  • Garantire che GitHub sia il posto migliore per gestire comunità e team produttivi.
  • Rendere GitHub accessibile a più sviluppatori in tutto il mondo.
  • Migliorare l'affidabilità, la sicurezza e le prestazioni.

Queste sono grandi ambizioni, ma l'impegno sembra essere reale, come dimostra la rapida introduzione dei cambiamenti. Semplificando la vita agli sviluppatori, Microsoft renderà GitHub più attraente. Ciò consentirà a GitHub di costruire sulla sua comunità e ottenere gli effetti di rete risultanti.

Con progetti importanti come LLVM che migrano a GitHub, sembra che la gestione del servizio da parte di Microsoft stia guadagnando l'accettazione della comunità. Questo è importante per GitHub, perché è un servizio che è così facile migrare da  come lo è per la migrazione a . Il background open source di Friedman aiuta anche qui, soprattutto con le lezioni apprese commercializzando il progetto Mono in Xamarin.

Gestire un'azienda che supporta lo sviluppo open source richiede un tocco leggero e una sensibilità alle esigenze e ai requisiti dello sviluppo di applicazioni moderne. Con il mandato di Microsoft in GitHub che dura ormai da tre mesi, c'è un chiaro senso di ringiovanimento intorno alla piattaforma, e questa è davvero un'ottima cosa.