Google acquista Facebook

Nota del redattore: la seguente storia è tratta dal pacchetto di funzionalità spoof-news del pesce d'aprile 2008. Non è vero. Godere!

Con una mossa che ha sbalordito la Silicon Valley, Google ha annunciato che acquisterà il popolare social network Facebook in un accordo in contanti e azioni del valore di $ 25 miliardi.

Il CEO di Google Eric Schmidt e il CEO di Facebook Mark Zuckerberg hanno tenuto una conferenza stampa organizzata frettolosamente in cui hanno delineato gli elementi chiave dell'accordo.

Tecnicamente, ha spiegato Zuckerberg, Google sta acquistando il 98,4% di Facebook, lasciando Microsoft con l'1,6% di proprietà.

"Riteniamo che questo rifletta accuratamente la quota di mercato di Microsoft nell'economia del Web 2.0", ha affermato Schmidt.

Schmidt ha notato le numerose sinergie tra Google e Facebook che hanno portato all'accordo.

"Con l'acquisizione di Facebook, gli utenti potranno sfruttare le applicazioni OpenSocial su tutti i principali social network del pianeta", ha affermato. "Saremo in grado di incorporare le app di Facebook direttamente in Android, il nostro nuovo sistema operativo mobile. E, francamente, stavamo perdendo troppe delle nostre persone migliori a causa di Facebook. Quindi ora sono tornate tutte al loro posto. Per sempre".

Schmidt ha aggiunto che se i dipendenti scegliessero di trasferirsi in un'altra azienda, Google comprerebbe anche quella. E quello dopo, e così via. 

Alcuni analisti vedono la mossa come parte di una tendenza più profonda che guida la strategia di acquisizione del gigante della ricerca.

"L'abbandono getta una lunga ombra in coloro che sono costretti a compensare in modo eccessivo alcune inadeguatezze", ha affermato il dottor Edward Strand, analista presso la pratica clinica di Kopff, Weiner & Strand. "In questo modo, Google non è diverso da molti dei pazienti che trattiamo ogni giorno".

Zuckerberg sarebbe stato incaricato della nuova operazione GoogleFace, condividendo un ufficio con Chad Hurley e Steve Chen nel campus satellite di Google a Gilroy. L'accordo dovrà essere approvato dal Dipartimento di giustizia e dalla Federal Trade Commission, ma entrambi gli amministratori delegati hanno espresso la fiducia che la fusione andrà avanti.

Alla conferenza Schmidt ha aggiunto che Google coglie l'occasione per adottare un nuovo mantra aziendale. "'Non essere cattivo' è stata un'ottima guida per un'azienda giovane e in crescita", ha detto. "Ora che Google ha raggiunto un certo livello di maturità, è tempo di passare a qualcosa di meno limitante. Pertanto, oggi siamo orgogliosi di presentare il nostro nuovo motto: 'Google: Just because we can.'"

[ Pesce d'aprile! Fare clic qui per ulteriori informazioni sul pesce d'aprile ]