Vizioncore espande la linea di prodotti oltre VMware

Vizioncore è attiva dal 2002 come società di consulenza nel campo della virtualizzazione, lavorando con prodotti VMware e Citrix. Tuttavia, la società è probabilmente meglio conosciuta per la sua soluzione di backup VMware - esxRanger.

Vizioncore è andato oltre i backup e ha creato un certo numero di applicazioni aggiuntive per aiutare a rendere l'esperienza VMware dei suoi clienti molto più semplice.

Per aiutare la società a crescere, quest'anno è stata acquisita silenziosamente da Quest Software e da allora Vizioncore opera come sussidiaria separata. Anche quest'anno Quest Software ha nuovamente acquistato in silenzio un altro lettore di applicazioni di virtualizzazione, questa volta, l'ottimizzatore di macchine virtuali Invirtus.

A luglio, le acquisizioni di Quest Software hanno formato una partnership strategica che consente a Vizioncore di offrire agli OEM tutta la tecnologia Invirtus e la società ha promosso la collaborazione tra le due società su iniziative future.

"Con la crescita e la maturazione del mercato della virtualizzazione, abbiamo assistito a un aumento della domanda da parte dei clienti che utilizzano una varietà di diverse tecnologie di virtualizzazione", ha affermato David Bieneman, fondatore e CEO di Vizioncore.

Bieneman ha affermato che mentre la sua azienda continuerà ad avere un rapporto di lavoro molto stretto con VMware in qualità di Technology Alliance Partner, la sua azienda prevede di concentrarsi sulla virtualizzazione nel suo insieme e non su una particolare tecnologia.

Per riflettere questa visione più ampia, l'azienda sta incorporando la tecnologia Invirtus nella propria offerta e sta cambiando il nome della propria linea di prodotti esistente per rappresentare meglio il fatto che le proprie soluzioni funzionano su più piattaforme di virtualizzazione, piuttosto che semplicemente sul prodotto ESX di VMware.

A tal fine, la società ha annunciato le seguenti modifiche e aggiornamenti del prodotto:

  • vRanger Pro (precedentemente esxRanger Professional) - fornisce backup a caldo a livello di immagine di intere macchine virtuali o differenziali, in modo semplice e facile mentre le macchine virtuali continuano a funzionare.

  • vCharter (in precedenza esxCharter): fornisce una vista dall'alto verso il basso delle prestazioni per l'intera infrastruttura virtuale in una visualizzazione drill-down che mostra ogni livello, a partire dal contenitore e poi fino al livello host, nonché tutte le macchine virtuali.

  • vReplicator (precedentemente esxReplicator) - supporta la replica di intere macchine virtuali, comprese le impostazioni di configurazione, le patch del sistema operativo e l'applicazione stessa, nonché i dati e tutte le altre modifiche a livello di sistema operativo.

  • vMigrator (precedentemente esxMigrator): migra le macchine virtuali su nuove piattaforme mantenendo intatte e non modificate le macchine virtuali di origine, consentendo loro di essere utilizzate anche quando le macchine virtuali vengono portate su nuovi server di produzione.

  • vOptimizer (precedentemente Invirtus VM Optimizer): riduce il disco rigido virtuale di una macchina virtuale alla dimensione più piccola possibile e ottimizza i sistemi operativi guest per le massime prestazioni e portabilità.

  • vConverter (precedentemente Invirtus Enterprise VM Converter) - riduce in modo significativo il tempo e lo sforzo spesi per convertire i server fisici e virtuali in macchine virtuali VMware, Microsoft o Virtual Iron.

  • vPackager (precedentemente Invirtus Libra) - fornisce una soluzione di collaborazione per la virtualizzazione tramite appliance virtuali estendendo e ottimizzando l'uso delle tecnologie VMware Snapshot e Microsoft Differencing Disk.

  • vEssentials (precedentemente esxEssentials): un potente pacchetto bundle composto da vRanger, vReplicator e vCharter per le organizzazioni che desiderano migliorare il ripristino di emergenza e semplificare la gestione complessiva delle infrastrutture virtuali.