Cosa c'è di nuovo in Rails 5.1: Better JavaScript, per uno

Ruby on Rails, il veterano framework web lato server, sta giocando bene con JavaScript in un aggiornamento che è stato recentemente spostato a una prima versione beta.

Rails 5.1 offre numerosi miglioramenti, tra cui crittografia, test di sistema e gestione delle dipendenze JavaScript da NPM tramite il nuovo gestore di pacchetti Yarn di Facebook.

Gestendo le dipendenze JavaScript tramite Yarn, gli utenti possono dipendere da librerie come React tramite NPM. Le risorse vengono rese disponibili in una pipeline e il binstub bin / filato viene utilizzato per aggiungere queste dipendenze. Gli sviluppatori che lavorano con la versione 5.1 possono anche compilare JavaScript utilizzando il bundler del modulo Webpack, tramite una gemma Webpacker. Ma Rails 5.1 rilascia jQuery come dipendenza predefinita. Con la riscrittura dell'adattatore di scripting discreto di rails-ujs per utilizzare JavaScript vanilla, questa dipendenza non è più necessaria.

Rails 5.1 dispone anche di una capacità di gestione dei segreti crittografati. Un file secrets crittografato viene impostato utilizzando la funzionalità bin / rails secrets: setup, che genera una chiave master da archiviare all'esterno del repository consentendo agli sviluppatori di eseguire il commit dei segreti di produzione.

Per i test di sistema, Rails 5.1 include un wrapping della libreria Capybara Ruby per il test delle applicazioni. Viene preconfigurato per il browser Chrome e migliorato con schermate di errore. La funzione mailer parametrizzata offre la possibilità di chiamare mailer con parametri disponibili prima che un'azione venga invocata. Rails 5.1 semplifica la creazione di form unificando due gerarchie form_fore form_tag, con form_with. Una funzione di route dirette, nel frattempo, abilita la dichiarazione di route programmatiche che possono utilizzare Ruby per eseguire funzioni a seconda dei parametri.

"Abbiamo avuto un rapporto burrascoso, forse anche controverso, con JavaScript nel corso degli anni. Ma quel tempo è passato", ha detto un bollettino sulla versione 5.1.0 scritto da dhh, che è presumibilmente il fondatore di Rails David Heinemeier Hansson. JavaScript, sottolinea il bollettino, è "migliorato immensamente" negli ultimi anni con l'avvento di ECMAScript 6 e strumenti come Yarn e Webpack.