SAP acquista SuccessFactors per 3,4 miliardi di dollari

SAP America ha dichiarato sabato che sta pagando 3,4 miliardi di dollari in contanti per acquisire SuccessFactors, un fornitore di strumenti di gestione del capitale umano basati su cloud.

I dirigenti SAP hanno affermato che la mossa accelererà notevolmente la spinta dell'azienda nel business delle applicazioni cloud. L'accordo, soggetto alle approvazioni normative, dovrebbe concludersi nel primo trimestre del 2012 e valuta SuccessFactors a $ 40 per azione, un premio del 52% rispetto al prezzo di chiusura delle azioni della società il 2 dicembre.

[Scopri le novità nelle applicazioni aziendali con la newsletter di Technology: Applications. | Ottieni le ultime informazioni sulle notizie tecnologiche che contano dal blog di Tech Watch. ]

Lars Dalgaard, fondatore e CEO di SuccessFactors, entrerà a far parte di SAP per guidare il suo business cloud, pur continuando a guidare la società di San Mateo, in California, come sussidiaria SAP. SAP ha affermato che l'azienda, che ha circa 1.450 dipendenti, rimarrà indipendente.

SAP "condivide la nostra visione del cloud e condivide la nostra visione di quanto sia grande e dirompente questa opportunità", ha affermato Dalgaard in una teleconferenza per discutere l'accordo. "Abbiamo fatto un giro incredibile negli ultimi dieci anni", ha aggiunto, dicendo che tuttavia l'opportunità del cloud "è solo all'inizio".

SAP ha affermato in una dichiarazione che la combinazione delle due società "stabilirà un'offerta end-to-end avanzata di soluzioni cloud e on-premise per la gestione di tutti i processi aziendali rilevanti". Ha definito i prodotti SuccessFactors "altamente complementari" alle offerte HR di SAP, nonché la suite cloud SAP Business ByDesign e le offerte cloud line of business di SAP.

"Il cloud è il fulcro della crescita futura di SAP e la combinazione del team di leadership e della tecnologia di SuccessFactors con SAP creerà una potenza del cloud. L'acquisizione ci aiuterà ad affrontare la massima priorità per i CEO a livello globale: la gestione di persone e talenti", ha affermato Bill McDermott, co-CEO, SAP, in una dichiarazione.

Secondo SAP, SuccessFactors gestisce la più ampia scala di utenti cloud paganti con 15 milioni di postazioni in abbonamento. Ha più di 3.500 clienti in 168 paesi e ha registrato una crescita del fatturato del 77% anno su anno nel terzo trimestre 2011 e del 59% anno su anno nei primi nove mesi del 2011.

L'analista di Forrester Paul Hamerman ha notato in un post sul blog sabato non solo il premio premium pagato da SAP per SuccessFactors, ma anche che il prezzo di acquisto era circa dieci volte i ricavi. "La strategia cloud di SAP è stata alle prese con problemi di time-to-market e il suo software di gestione delle risorse umane in sede principale è stato in svantaggio competitivo con le migliori soluzioni in aree come le prestazioni dei dipendenti, la pianificazione della successione e la gestione dell'apprendimento. acquisendo SuccessFactors, SAP si pone in una posizione competitiva molto più forte nelle applicazioni per le risorse umane e ribadisce il suo impegno per il software-as-a-service come modello di business chiave ", ha scritto.

Il modo in cui le due culture aziendali si intrecciano sarà un'area da tenere d'occhio, secondo il collega di Hamerman a Forrester, l'analista China Martens. Inoltre, "sarà interessante vedere come SAP incorporerà SuccessFactors nel suo software HCM [gestione del capitale umano] esistente, in particolare perché SuccessFactors si rivolge sia alle piccole imprese che ai clienti aziendali", ha aggiunto. "Mi aspetto di vedere un maggiore consolidamento nell'arena HCM e altri giocatori ERP in gran parte on-premise alla ricerca di partnership più profonde e / o acquisizioni di SaaS HCM pure-play".

L'analista di Constellation Research Ray Wang ha twittato che l'acquisizione di SuccessFactors da parte di SAP è progettata per competere direttamente con Workday, che sta "consumando quote di mercato". Ha anche affermato: "Sebbene le offerte principali fornissero un approccio solido, queste applicazioni sono rimaste nei sistemi del mondo delle transazioni e mancavano di molti dei nuovi requisiti per i sistemi di coinvolgimento. In effetti, molti clienti hanno lasciato SAP per andare a SuccessFactors per accelerare l'innovazione in lo spazio del talento. "

(Mike Simons di Computerworld UK ha contribuito a questa storia.)