Insights-as-a-service: offrire alle aziende una corsia preferenziale per un'azione basata sui dati

Non è una novità che siamo alle prese con un'era digitale caratterizzata da big data e analisi, guidati da nuove tecnologie che hanno consentito alle aziende di accumulare facilmente e rapidamente enormi set di dati da una varietà di fonti. Il vero dilemma che questo sovraccarico di dati ha causato è come dare un senso significativo a tutti quei dati strutturati e non strutturati.  

È qui che entra in gioco l'insights-as-a-service. Essendo una nuova tendenza, le persone lo definiscono in molti modi diversi, ma in realtà, insights as a service è un processo attraverso il quale un fornitore esterno dà un senso ai dati per te. In tipico stile "come servizio", ti consente di acquistare solo le informazioni di cui hai bisogno, utilizzando i tuoi dati personali e quelli supplementari e analizzando tali dati per rispondere a domande aziendali specifiche.

Secondo un rapporto di MarketsandMarkets, le dimensioni del mercato di Insights-as-a-Service dovrebbero crescere da 1,16 miliardi di dollari nel 2016 a 3,33 miliardi di dollari entro il 2021. Credo, tuttavia, che diventerà sempre più grande, poiché l'IA affamata di dati si insinua ulteriormente praticamente in ogni angolo delle aziende, grandi e piccole.

Se l'IA è il motore, i dati sono il carburante

L'intelligenza artificiale non può esistere senza dati, e molti di essi, ed è qui che insight as a service sta davvero raccogliendo i vantaggi, consentendo ai fornitori di monetizzare essenzialmente i dati di cui le aziende, pur sommerse dai propri dati, potrebbero disperatamente aver bisogno per risolvere il puzzle.

Monetizzazione dei dati

Insights-as-a-service non riguarda solo l'ottenimento di informazioni dai propri dati, ma anche la ricerca di altre origini dati che aiutano a rispondere a domande aziendali specifiche. Come molte aziende trovano, sebbene possa sembrare che tu abbia molti dati, se guardi da vicino potresti scoprire che le informazioni sono duplicate, mancanti di informazioni critiche o irrilevanti per la questione aziendale. Proprio come le persone potrebbero non sapere di cosa hanno bisogno fino a quando non ripuliscono i loro armadi, le aziende devono valutare i propri dati per determinare di quali dati aggiuntivi potrebbero aver bisogno.

Ed è qui che i dati stessi stanno diventando il prodotto. Un partner Insights-as-a-Service può fornirti i dati acquisiti che possono aiutare a supportare il caso aziendale che cerca di essere risolto. Ad esempio, un'azienda che ha già aggregato i dati sulle tendenze di acquisto delle telecomunicazioni può inserire i propri dati nei dati delle telecomunicazioni per fornire un quadro completo degli indicatori di abbandono dei clienti o della probabilità di servizi di upselling.

Ma quali sono i tipi di dati che possono essere richiesti per prendere decisioni aziendali? Include i dati aziendali archiviati dall'azienda in sistemi CRM, database, portali web e altre posizioni; o dati sindacati, dati di terze parti che possono essere integrati nei dati aziendali per creare set di dati ricchi di informazioni.

Insights-as-a-service sta guadagnando terreno grazie al cloud

Forrester vede chiaramente il ruolo di insights-as-a-service, dedicando un report Wave a Insights Platform-as-a-Service (IPaaS), che definisce come "un insieme integrato di gestione dei dati, analisi e sviluppo di applicazioni di insight e componenti di gestione, offerti come una piattaforma che l'impresa non possiede né controlla. "

Sebbene in passato le aziende potessero essere riluttanti a rinunciare al controllo dei propri set di dati e analisi, la pervasività del cloud sta cambiando la situazione e stanno vedendo i vantaggi del modello cloud, che consente loro di stare al passo con l'innovazione , hanno economie di scala e flessibilità. Il risultato finale è che le aziende sono ormai abituate al modello di abbonamento e sono più che disposte a pagare a consumo quando acquistano dati, analisi e approfondimenti per migliorare il business.

Ciò che insight-as-a-service non può fare

Man mano che i leader del settore, come Forrester, riconoscono il mercato e sempre più aziende si rivolgono a società di servizi per aiutarle a raccogliere dati più informati e, di conseguenza, informazioni migliori, il mercato continuerà a crescere. Tuttavia, le aziende devono tenere a freno l'entusiasmo quando si tratta di iscriversi a Insights-as-a-Service e vederlo come un modo per risolvere tutti i loro problemi aziendali.

La verità è che, sebbene insights-as-a-service sia un modo economico per sfruttare l'analisi basata sui dati senza costruire l'infrastruttura interna, è comunque uno spreco di denaro se non hai chiaramente identificato il problema molto specifico che stai cercando di risolvere. Ad esempio, invece di cercare di scoprire perché la redditività è stata bassa in un dato anno, un'impresa di assicurazioni potrebbe voler identificare i motivi per cui si sta verificando l'abbandono dei clienti. In questo caso, un fornitore di informazioni come servizio potrebbe concentrarsi su dati molto specifici all'interno della tua organizzazione, nonché dati esterni sui fornitori concorrenti che entrano nel mercato, condizioni economiche, ecc.

Inoltre, prima di intraprendere il percorso di insight as a service, le aziende dovrebbero considerare se hanno già ciò di cui hanno bisogno per prendere le proprie decisioni informate. prima di lavorare con un partner, è bene che le aziende identifichino ciò che potrebbero già avere internamente in termini di dati. Spesso è sorprendente vedere quanti dati si hanno realmente nelle unità aziendali. Rimuovendo i silo operativi e condividendo tali informazioni, le aziende spesso possono identificare i modelli da sole.    

Ma per quei problemi complessi che i dati interni da soli non possono affrontare, la buona notizia è che con Insights-as-a-service puoi investire nei servizi un problema alla volta, in modo da poter decidere quando è necessario portare forze pesanti.

Se oggi i dati la fanno da padrone, insights as a service sta rapidamente emergendo come consulente capo contrattuale, aiutando a prendere decisioni aziendali basate su punti di conoscenza basati sui dati, analisi delle previsioni e approfondimenti.