Ottieni informazioni dettagliate sulla certificazione per architetti J2EE

Più di due anni fa, mi sono offerto volontario come beta tester per l'esame di tecnologia Sun Microsystems Certified Enterprise Architect for J2EE (Java 2 Platform, Enterprise Edition). Ho guardato il programma previsto e ho visto il valore della certificazione, quindi ho deciso di provarlo. Quattro mesi e tanto duro lavoro dopo, ho ricevuto per posta certificato e badge, quasi come se fossi entrato in un fan club molto selezionato! Ne valeva la pena? In una parola, sì. Il mio obiettivo diretto era la certificazione, ma sono rimasto piacevolmente sorpreso dal fatto che il processo di certificazione mi abbia aperto gli occhi su idee e approcci che semplicemente non avevo avuto il tempo di indagare nel trambusto del mio lavoro quotidiano. Continuo a interagire con Sun sul contenuto e sulla struttura dell'esame e attualmente sono un esaminatore per il test. In questo articolo,Condivido le mie esperienze e raccolgo anche il cervello di Mark Cade, capo sviluppatore dell'esame di architettura J2EE di Sun. Se vuoi diventare un architetto J2EE certificato Sun, continua a leggere.

Perché ottenere la certificazione?

In poche parole, qualsiasi certificazione è valida solo quanto l'ente che rilascia. Nel nostro caso, l'ente premiante è Sun, la società dietro J2EE. Questo rende la certificazione ghisa nel mio libro. Molte altre certificazioni sono disponibili da vari fornitori Java, ma Sun desidera certificare e approvare gli architetti per la piattaforma J2EE, non per il server delle applicazioni X, Y o Z.

In generale, tuttavia, il valore della certificazione, sia di un'università che di un'azienda, è spesso dibattuto nel nostro settore. Non ho bisogno di un certificato per diventare un ingegnere del software praticante né negli Stati Uniti né in Europa, a differenza della maggior parte delle altre professioni. Fantastico, diciamo un po '. La nostra cultura hacker unica sta cambiando il modo in cui funziona il mondo. Viviamo o moriamo per le nostre capacità di programmazione, non per l'opinione di noi di qualche istituzione inaridita. Boo, dicono altri. I programmatori fly-by-night producono codice non standard e sistemi non documentati e inflessibili che spesso non sono abbastanza robusti.

Entrambi i campi hanno argomenti validi. Ma la mia opinione è chiara: vedo il valore nelle certificazioni sponsorizzate dal settore. E a parità di altre condizioni, considero un architetto J2EE certificato più di un architetto non certificato. Ci sono architetti non certificati molto più deboli che architetti deboli certificati Sun.

Cos'è l'esame

Siamo franchi: l'esame di certificazione per architetti J2EE è un ottimo modo per differenziare il tuo curriculum. I candidati che si assicurano continuamente di essere al passo con le ultime tecnologie e detengono certificazioni fondamentali nelle tecnologie scelte sono persone ben motivate che aggiungono valore alle loro aziende, sia come individui che come giocatori di squadra. Come afferma Sun's Cade, "la certificazione ti consente di mettere piede nella porta. Ad esempio, se i reclutatori esaminano due candidati per una posizione di architetto e uno ha la certificazione e l'altro no, a chi pensi che considerare prima? "

Può essere davvero divertente lavorare verso la certificazione. Hai mai desiderato indagare su una particolare sezione della specifica UML (Unified Modeling Language) o EJB (Enterprise JavaBeans) o hai desiderato aggiornare un modello di progettazione che non usi da tempo? Ho usato il tempo di revisione della mia certificazione per diventare un architetto migliore. Ad esempio, la Parte 2 mi ha consentito di valutare gli strumenti di modellazione UML che avevo voglia di provare, mentre la Parte 1 mi ha dato l'opportunità di approfondire aspetti di integrazione aziendale che non avevo usato prima, come lo screen scraping e l'integrazione legacy. La certificazione J2EE sicuramente non è facile: è un lavoro duro. Ma se ti piace essere un architetto J2EE, apprezzerai il processo di certificazione. C'è una vera sensazione di realizzazione quando si supera l'esame con successo.

Cosa non è l'esame

Ho chiesto a Cade cosa non poteva testare la certificazione. La sua risposta in poche parole: "La certificazione non sostituisce l'esperienza". Come potrebbe dire Yoda, "un esame non fa un architetto". Non provare a eseguire il bootstrap in una certificazione di architetto J2EE se non hai le capacità per eseguire il backup. In primo luogo, farai fatica a superare l'esame e, in secondo luogo, essere un architetto J2EE è un'abilità applicata; se non hai il know-how, sarai rapidamente esposto.

Un altro punto è che l'esame di architetto è leggermente diverso dalle altre certificazioni Java di Sun. "L'esame di architetto è più astratto, proprio come l'architettura. L'esame di programmatore verifica se una persona comprende la lingua. L'esame di sviluppo verifica se una persona può applicare la lingua per risolvere un problema. E l'esame di architetto verifica se una persona può utilizzare la sua conoscenza per progettare una soluzione che uno sviluppatore potrebbe implementare ", spiega Cade.

Profilo tipico del candidato

Il tipico candidato di successo si divide in due gruppi principali: ingegneri senior forti che sono già architetti in tutto tranne che di nome e architetti affermati, possibilmente di altre discipline tecnologiche, che usano la certificazione di architetto per cross-training a J2EE, o semplicemente rispolverare la loro esperienza J2EE.

Le competenze Java non saranno un problema per un candidato di successo. Piuttosto, la sfida è dimostrare che è possibile ideare e comunicare un progetto software J2EE solido e corretto per un dato problema. Altre importanti abilità includono la capacità di capire che non c'è sempre una risposta perfetta per ogni dato problema e di difendere in modo coerente e convincente il progetto proposto a un esaminatore.

Esame di anatomia

L'esame è suddiviso in tre sezioni, ciascuna progettata per testare un aspetto diverso delle tue abilità. La Figura 1 illustra i passaggi necessari per diventare un architetto J2EE certificato Sun.

Parte 1

La parte 1 consiste di 48 domande a scelta multipla, che coprono tutti gli aspetti della progettazione di applicazioni aziendali con una forte attenzione alle specifiche e all'architettura EJB. La Parte 1 ti mette alla prova su argomenti che vanno dai modelli di progettazione alle interfacce principali della specifica EJB. È necessario conoscere EJB dentro e fuori: i diversi tipi, i loro cicli di vita. È necessario comprendere i contenitori EJB e le potenziali insidie ​​EJB. È inoltre necessaria una solida conoscenza delle altre tecnologie J2EE costituenti, come JavaServer Pages (JSP), servlet, JDBC (Java Database Connectivity) e supporto XML. Impara i principali modelli di progettazione e i loro raggruppamenti; riconoscerli dalle loro "firme" UML. Anche le domande sull'architettura business-to-business (B2B) potrebbero avere un posto di rilievo.

Devi superare la parte 1 prima di passare alla parte 2.

Parte 2

La parte 2 è il cuore dell'esame. In questa sezione, i candidati devono inviare le proprie soluzioni basate su J2EE per un determinato scenario aziendale. Per ovvie ragioni non posso divulgare gli effettivi scenari aziendali utilizzati, basti dire che contengono sia aspetti B2C (business-to-consumer) che B2B. Non c'è molto lavoro di preparazione che può essere fatto qui; devi semplicemente usare le tue abilità pratiche per ideare una soluzione basata su J2EE. Una comunicazione chiara è fondamentale; devi convincere l'esaminatore che sai cosa stai facendo. Non dare per scontato nulla. Tutti i diagrammi forniti devono essere conformi a UML.

Parte 3

Nella Parte 3, i candidati devono rispondere a una serie di domande sulle loro proposte della Parte 2. Queste domande esaminano la tua capacità di analizzare il tuo progetto in modo obiettivo e assicurano anche di avere una conoscenza approfondita degli aspetti chiave del sistema proposto, tra cui manutenibilità, prestazioni e scalabilità. Le tue risposte a queste domande saranno disponibili per lo stesso esaminatore che corregge la tua sottomissione della Parte 2, e farà un riferimento incrociato alle risposte fornite con la soluzione presentata per valutare le risposte del tuo saggio.

Suggerimenti per l'esame

Veniamo alle virate di ottone. Che consiglio posso offrire ai potenziali candidati? Ecco i principali errori che ho riscontrato nelle presentazioni della Parte 2 e della Parte 3. Non mi concentro sulla parte 1, in quanto è una sezione a scelta multipla semplice; o conosci le risposte corrette o no. La Figura 2 cattura gli aspetti chiave degli invii di esami sia riusciti che non riusciti, sulla base del feedback diretto dell'esaminatore dal lancio dell'esame di architettura J2EE.

Principali errori di presentazione

  1. Manca completamente il punto dell'esame. L'esame è progettato per testare le tue abilità come architetto J2EE. Tutti i tuoi sforzi dovrebbero concentrarsi sulla risoluzione di un determinato problema aziendale e non rimanere impantanati nei dadi e nei bulloni di problemi esoterici J2EE. Certo, sentiti libero di affrontare anche questi punti, ma non lasciare che la tua soluzione aziendale ne risenta.
  2. Presentazioni sciatte. Sun si aspetta che le persone trascorrano dalle 30 alle 40 ore lavorando all'esame. Con quella quantità di tempo, i tuoi invii non dovrebbero contenere errori di battitura, diagrammi UML poco chiari, argomenti / giustificazioni incompleti e risultati finali mancanti. Sii orgoglioso della tua soluzione e assicurati che sia il tuo massimo sforzo.
  3. Argomenti eccessivamente complessi. Alcuni candidati vanno in overdrive e trasformano un sistema aziendale ben controllato nel prossimo Amazon.com. Fai un passo indietro e assicurati che la tua presentazione sia il più dettagliata possibile, ma non eccessivamente. Il contenuto superfluo sminuisce lo standard generale e rende più difficile per l'esaminatore assegnare i voti.
  4. Risposte incomplete / inadeguate per la Parte 3. Molti candidati semplicemente non mettono abbastanza impegno nella Parte 3 (le domande del saggio). Assicurati di fornire risposte complete e di eseguirne il backup con riferimenti a parti specifiche dell'architettura proposta. E tieni presente che affermare che la tua applicazione è ottima perché è basata su J2EE non costituisce una difesa adeguata delle caratteristiche standard del sistema, come scalabilità, manutenibilità e prestazioni.

Infine, se fallisci l'esame, impara dai tuoi errori. Se credi di avere il profilo giusto e di aver fallito a causa di una cattiva tecnica o preparazione all'esame, mettiti alle spalle e raggruppati. Tutte le proposte ricevono una ripartizione di dove sono stati assegnati e detratti i punteggi. Usalo per identificare i punti deboli della tua sottomissione. Una volta risolti questi punti deboli, invia nuovamente.

D'altro canto, diamo un'occhiata alle caratteristiche comuni delle presentazioni di successo.

Caratteristiche di presentazione di successo

  1. Preparazione corretta e tempo adeguato dedicato alle presentazioni. I candidati idonei capiscono cosa viene chiesto loro di fornire e poi lo fanno. È così semplice. Una buona tecnica per la parte 2 è chiedersi continuamente se stai lavorando su ciò che dovresti essere. Rimani disciplinato. Comprendi le domande e rimani in carreggiata.
  2. Argomenti chiari e succinti. Gli invii riusciti possono variare in lunghezza, ma il contenuto determina se si passa o non si riesce. Un suggerimento utile è fare l'avvocato del diavolo con ogni sezione della tua presentazione. Dove sono i punti deboli? Se non l'avessi scritto, lo capiresti? Chiedi a un collega di esaminare la tua soluzione prima di inviarla. È incredibile quello che può catturare un secondo paio di occhi.

Per quanto riguarda la Parte 2, non rimanere bloccato su quale strumento di modellazione utilizzi per generare i deliverable UML specificati. Chiarezza e correttezza dovrebbero essere i tuoi obiettivi principali. Qualsiasi strumento di scelta va bene fintanto che ti attieni ai risultati finali specificati (ad esempio, fornendo una pagina index.html principale).

Esami futuri

Riflettendo i progressi che J2EE e le sue tecnologie costitutive continuano a fare, anche lo stesso esame di architettura è in fase di revisione. L'esame aggiornato coprirà J2EE 1.4, modelli di progettazione J2EE, Java Connector Architecture (JCA) e metodologie di progettazione come Rational Unified Process (RUP) e extreme programming (XP). Altre estensioni pianificate al formato attuale includono un meccanismo di feedback per consentire agli esaminatori di interrogare i candidati su punti specifici della loro architettura.

L'esame rinnovato non comporterà colloqui faccia a faccia con potenziali candidati. Come dice Cade, "Gran parte dell'essere un architetto è essere in grado di comunicare le proprie idee in forma scritta e verbale. Possiamo catturare la parte scritta della comunicazione, ma non possiamo valutare i candidati in base alle loro capacità verbali. Ecco perché i datori di lavoro devono avere un colloquio approfondito processi."

Un fenomeno interessante è che le soluzioni presentate per la Parte 2 nell'ultimo anno sono cambiate anche se l'esame stesso non è cambiato. L'avvento dei servizi Web e il passaggio a un approccio all'architettura più modulare e orientato ai servizi in generale si riflette nei tipi di soluzioni presentate dai candidati. Questo rappresenta per me uno dei veri valori dell'esame di architetto. Continua a rimanere rilevante anche se le tecniche preferite e le tecnologie sottostanti si trasformano e maturano.

Dite la vostra

Si spera che ora abbiate un'idea più chiara della certificazione dell'architetto J2EE di Sun e capiate perché credo che valga la pena perseguirla. È un lavoro duro, ma la ricompensa è che una volta completato con successo sarai un architetto migliore. L'esame di architetto è attualmente in fase di revisione per tenere il passo con la piattaforma J2EE e Sun accoglie con favore il tuo contributo sul contenuto e sulla struttura dell'esame.

Se hai idee su come migliorare l'esame, mi piacerebbe ascoltarle. Usa il modulo di feedback JavaWorld (vedi Risorse) per inviarci le tue opinioni. È un ottimo modo per aiutare a influenzare la fase successiva del processo di certificazione dell'architetto.

La sezione Risorse di seguito contiene collegamenti utili per iniziare. L'esame non sostituisce l'esperienza pratica di architettura, ma è un ottimo complemento a quell'esperienza, soprattutto se abbracci il lavoro di certificazione come un'opportunità per colmare le lacune nelle tue conoscenze. Se stai attualmente lavorando per l'esame, buona fortuna! Se non lo sei, perché non lo sei?