Entrare nel mercato cinese? Ecco come farlo prima nel cloud

Stabilire una presenza digitale in Cina può intimidire qualsiasi azienda occidentale. Sei costretto a confrontarti con una miriade di nuovi problemi normativi e di sicurezza in rapida evoluzione, varie tensioni di guerra commerciale e, naturalmente, il Great Firewall. Nella configurazione dell'infrastruttura IT dalla Cina continentale, dovrai affrontare considerazioni diverse da quasi tutte le altre aree geografiche del mondo.

Non sorprende che il mercato cinese del cloud sia dominato da operatori locali, con dati IDC che mostrano che Aliyun (noto anche come Alibaba Cloud) detiene il 42% del mercato del cloud pubblico nel 2018, seguito da Tencent Cloud al 12%, China Telecom con il 9% e Amazon Web Services (AWS) chiude con il 6%. Il mercato totale dell'infrastruttura e del software cloud nella seconda economia mondiale ha raggiunto i 5,4 miliardi di dollari nella prima metà del 2019.

I vantaggi dell'esecuzione di carichi di lavoro o applicazioni chiave sull'infrastruttura locale tendono a incentrarsi su considerazioni di prestazioni e residenza dei dati, sia che tu stia cercando di creare un'istanza cloud per lanciare nuovi prodotti nel mercato cinese, sia che tu stia cercando di stabilire una presenza aziendale nella regione.

Prendi Starbucks come esempio. Il gigante del caffè con sede a Seattle sta pianificando di raddoppiare il numero di caffetterie a 6.000 entro l'anno fiscale 2022 nella regione, indipendentemente dalle tensioni della guerra commerciale. Ha già aperto l'enorme Starbucks Reserve Roastery a Shanghai nel 2017, che ha integrato l'esperienza del cliente in negozio e online per la prima volta nella regione, completa di un'app di realtà aumentata progettata da Alibaba. Un'espansione del genere non avviene senza disporre di un'infrastruttura centrale.

Baseline di prestazioni, privacy e sicurezza

Le prestazioni sono un problema chiave in Cina, a causa del già citato Great Firewall, che rallenta il traffico Internet transfrontaliero. Quindi, se vuoi entrare nel mercato in Cina con una presenza Internet dalle prestazioni accettabili, ti consigliamo di adottare un'istanza cloud locale, oppure di prepararti per il processo laborioso e dispendioso in termini di tempo per stabilire un data center locale.

Jia Woei Ling, direttore generale per account globali, startup e sviluppo aziendale del territorio per AWS Greater China, lo ha spiegato in questo modo alla conferenza re: Invent del gigante del cloud alla fine dell'anno scorso: "La Cina, come molti di voi già sapranno, ha il Ottimo firewall in atto. Quindi la rete in entrata e in uscita dalla Cina non è fluida come quella che normalmente ottieni da altri paesi, ma ci sono modi in cui possiamo superare questo problema ed è qualcosa su cui continuiamo a lavorare ".

Allo stesso modo, nella sua guida all'ingresso nel mercato cinese, Alibaba cloud identifica che “la velocità di caricamento del sito web è cruciale ovunque nel mondo, ma particolarmente vitale in un mercato incentrato sui dispositivi mobili come la Cina. L'opzione migliore per ridurre al minimo la latenza, migliorare la visibilità SEO e fornire un'elevata disponibilità è ospitare nella Cina continentale ".

Poi ci sono le considerazioni sulla residenza dei dati e sulla privacy.

Il governo cinese ha una serie di severe leggi sulla sicurezza informatica che richiederanno considerazione e conformità per qualsiasi organizzazione che desideri gestire servizi cloud all'interno dei suoi confini. Come riportato da Dan Swinhoe del CSO in ottobre, recentemente sono state introdotte una serie di nuove misure che consentono alle "forze dell'ordine e alle agenzie di intelligence cinesi di monitorare e ispezionare attentamente tutto ciò che accade sulle reti all'interno del paese".

In un'intervista a marzo 2019 con CSO, Priscilla Moriuchi, direttrice dello sviluppo delle minacce strategiche presso Recorded Future, consiglia a coloro che entrano in Cina di impegnarsi nella "maggiore segmentazione possibile delle operazioni nazionali cinesi dal resto della rete globale dell'azienda ... qualunque attività e ricerca tu stia conducendo a livello nazionale in Cina arriverà al governo ad un certo punto ".

Se la tua organizzazione è a suo agio o meno, sarà una considerazione chiave prima di andare avanti nella regione.

Gli ostacoli normativi della Cina 

Supponendo che tu sia disposto a pagare per l'infrastruttura del paese e ad accettare lo spionaggio del governo, emerge la tua prossima sfida: qualsiasi azienda che desideri gestire un sito Web pubblico in Cina deve prima registrarsi come ICP (fornitore di contenuti Internet).

"Non importa quale sia il contenuto, purché sia ​​rivolto all'esterno", ha spiegato Woei Ling di AWS. "Ciò richiede di fornire chi è il proprietario del sito web, qual è il nome di dominio, l'indirizzo IP, a cosa è destinato il contenuto, chi è il contatto per la sicurezza in caso di problemi con il contenuto, ecc."

I partner locali in genere aiuteranno i clienti a guidare i clienti attraverso il processo, che può richiedere da una settimana a 20 giorni per essere completato a seconda della provincia. AWS, ad esempio, blocca in realtà la porta 80 e la porta 443 per impostazione predefinita per consentire ai clienti di evitare la pubblicazione accidentale di un sito Web senza completare il processo ICP.

Allo stesso modo, Microsoft Azure offre un ampio playbook online per le aziende che desiderano passare da istanze globali a quelle gestite in Cina. Ciò include un elenco di controllo normativo per garantire che siano state completate cose come la verifica del nome reale per gli utenti dei servizi online e le dichiarazioni ICP.

Vale anche la pena ricordare che i prezzi potrebbero essere diversi in Cina. Rendere i tuoi team finanziari al passo con i tempi sarebbe una buona idea, soprattutto perché alcuni fornitori insistono sui prezzi annuali piuttosto che sulle fatture mensili più comuni emesse dai fornitori di servizi cloud.

Le regole sulle normative sui contenuti Internet si stanno rapidamente rafforzando anche nella regione, con nuove linee guida che entreranno in vigore a marzo e nuove norme sulla protezione dei dati in cantiere per il 2020. Ciò rende ancora più importante avere un partner locale di fiducia per aiutare guida su questioni come questa.

Quali sono le tue opzioni?

Infrastructure-as-a-service (IaaS) è ​​considerato un servizio correlato alle telecomunicazioni in Cina. Solo i partner locali possono fornire questo servizio, il che significa che né AWS (che ha lanciato il suo primo data center cinese a Pechino nel 2014) né Microsoft Azure (che ha data center a Pechino e Shanghai) operano effettivamente in Cina. AWS collabora con Beijing Sinnet Technology e Ningxia Western Cloud Data Technology (NWDC) e Microsoft con 21Vianet per offrire servizi cloud nella regione.

Alibaba ha anche costantemente rafforzato la sua presenza occidentale negli ultimi due anni e ha lanciato un servizio China Gateway nel 2019 per aiutare i clienti a richiedere una licenza ICP, stabilire una VPN per connessioni dati affidabili e sicure e stabilire una connessione dedicata tra diversi cloud ambienti, se necessario.

Poi c'è Google Cloud, che attualmente non ha in programma di aprire una regione cloud cinese dopo anni di faide con il paese a seguito dei suoi tentativi di breve durata di lanciare un motore di ricerca lì, per non parlare delle dure critiche degli attivisti per i diritti umani e dei suoi stessi dipendenti .

Alibaba Cloud

Il chiaro leader del mercato locale, Alibaba, si è già dimostrato un partner fidato per le aziende cinesi che si espandono nelle zone di disponibilità europee, e ora con China Gateway, sta cercando di fare lo stesso per le aziende che si muovono nella direzione opposta.

"Abbiamo assistito a una rapida crescita del numero di società britanniche ed europee che cercano di espandersi in Cina negli ultimi 18 mesi circa", ha affermato Selina Yuan, presidente del business internazionale di Alibaba Cloud Intelligence.

[Continua a leggere: In che modo Alibaba Cloud prevede di interrompere AWS, Microsoft e Google in EMEA ]

Le sfide principali che queste organizzazioni devono affrontare sono "la sicurezza, la connettività e gli impegnativi problemi di configurazione dell'infrastruttura digitale transfrontaliera", ha aggiunto, indipendentemente dal fatto che si stia immergendo un piede nel mercato da remoto o si stia installando un ufficio locale e operazioni fuori dalla Cina.

Come parte di China Gateway, Alibaba ha team locali in tutta Europa per aiutare con il processo end-to-end per essere operativi in ​​Cina, incluso un team di supporto tecnico nella regione stessa, oltre a registrazione e supporto ICP accelerati.

"La velocità di connessione è elevata e la latenza è sufficientemente bassa per consentire ad aziende come i servizi finanziari di interagire con Alibaba cloud per le loro attività transfrontaliere in tempo reale", ha detto un portavoce di Alibaba.

Dove Alibaba ha un netto vantaggio rispetto ai suoi concorrenti occidentali è la sua ampiezza di zone di disponibilità - otto nella Cina continentale e due in Europa - e la sua esperienza locale. "Alibaba Cloud supporta le varie unità di business di Alibaba Group e questo fornisce ad Alibaba Cloud informazioni su come le aziende estere possono inserirsi nell'ecosistema cinese sia dal punto di vista tecnologico che aziendale", ha affermato Yuan.

Ad esempio, il gigante globale del CRM Salesforce si è rivolto ad Alibaba esclusivamente per lanciare servizi nella Cina continentale, Hong Kong, Taiwan e Macao nel luglio dello scorso anno.

"L'infrastruttura avanzata e sicura di Alibaba e la conoscenza di questi mercati forniranno ai nostri clienti globali una soluzione che soddisfi le esigenze aziendali locali", ha affermato un post sul blog di Salesforce. Altri clienti di China Gateway di Alibaba includono InterContinental Hotels Group (IHG) e Costa Crociere.

AWS

Il leader del mercato occidentale AWS gestisce due zone di disponibilità nella regione cinese, una a Pechino gestita dalla società cinese Sinnet e una a Ningxia, gestita da NWCD. 

Woei Ling di AWS ha affermato di aver "progettato questi data center nello stesso modo in cui ci hai conosciuti. Lo abbiamo fatto in modo molto coerente, puoi aspettarti lo stesso standard, la stessa qualità, lo stesso design nei data center all'interno della Cina ".

Inoltre, l'esperienza della console è stata progettata per assomigliare molto ad altre regioni AWS, complete delle stesse API, SDK e interfacce della riga di comando (CLI) utilizzate in altre regioni AWS. Le fatture e il supporto tuttavia proverranno dal partner locale sia in inglese che in mandarino, concesso.

"Abbiamo servizi professionali completi, formazione, architetti di soluzioni, supporto tecnico, tutto in Cina", ha aggiunto Ling.

AWS ha anche voluto sviluppare competenze locali in Cina, con vari programmi di formazione nelle regioni e un programma per studenti che, secondo Ling, ha già formato 80.000 studenti.

Microsoft Azure

Microsoft gestisce le sue aree Azure cinesi tramite 21Vianet, con un account globale separato e prezzi diversi. Il sito Web di Azure offre un elenco completo dei servizi disponibili nelle regioni della Cina.

“Il cloud si sta muovendo velocemente in Cina. A parte alcuni settori altamente regolamentati come il settore bancario, il resto dei settori industriali non esita ad adottare un'istanza cloud in Cina, ma l'implementazione e le varie normative significano che dobbiamo comprendere i requisiti di business di quel cliente ", Horace Chow, chief ha detto il funzionario operativo di Microsoft China.

Chow ha citato la necessità di semplicità d'uso e portabilità di dati e applicazioni oltre i confini globali come motivi comuni per cui i clienti si rivolgono a Microsoft per le loro esigenze di cloud computing cinese.

"Abbiamo lavorato molto duramente per fare un sacco di scambio di informazioni e formazione al nostro team di account globale e usarli come veicolo per dire ai clienti che se vengono in Cina ci sono cose di cui devono essere consapevoli", ha detto Chow. "Abbiamo un team locale di tecnologia cloud per aiutare i clienti a comprendere le sfide della sicurezza e della proprietà dei dati, e anche un team legale e finanziario per comprendere quella parte del mondo".

Altri fornitori

I provider locali come Tencent e China Telecom hanno capacità meno complete per le aziende occidentali, ma offrono servizi di cloud computing locali.

China Telecom offre servizi cloud aziendali che si connettono ad AWS o Azure in Cina oppure tramite servizi IaaS condivisi e dedicati progettati e forniti dal fornitore stesso.

Tencent offre varie soluzioni, incluso un semplice servizio di hosting di siti Web, e ha avuto la maggior parte del suo successo fino ad oggi lavorando con società di gioco globali come Clash Royale e Pitaya.

Fare il salto nel Regno di Mezzo

Una società che si è espansa con successo in Cina utilizzando un provider cloud occidentale è HERE Technologies, lo specialista dei dati di posizione che è stato venduto da Nokia nel 2015 ed è ora di proprietà di un consorzio di aziende tecnologiche e automobilistiche.

Parlando alla conferenza AWS re: invent a Las Vegas lo scorso anno, Jason Fuller, responsabile delle operazioni e della gestione del cloud di HERE, ha spiegato come l'azienda ha ospitato con successo servizi in Cina con AWS per tre anni. "Sembra e si sente molto simile all'esperienza AWS", ha detto Fuller. "Anche l'infrastruttura che costruisci in Cina sembra, si sente e si comporta in modo molto simile all'infrastruttura che hai a livello globale".

Eppure Fuller ammette che c'è una curva di apprendimento ripida quando si tratta con i partner cloud cinesi, anche quando si passa attraverso AWS. "Assicurati che i tuoi team finanziari globali siano preparati", consiglia. "Quando pensi alla Cina e pensi alle spese della Cina, non sarà il prezzo di AWS che ti sta costando denaro", ha detto. Il tempo e lo sforzo necessari per affrontare i requisiti unici della Cina devono essere attentamente bilanciati rispetto ai vantaggi quando si costruisce un business case per la gestione dei servizi digitali nel paese.

Fortunatamente, ora sembra il momento migliore per prendere questa decisione, poiché i grandi fornitori di cloud si accorgono della necessità di soluzioni semplici e di un ampio supporto per accompagnare i clienti nel viaggio.