Dell PowerConnect 6248 un performer dal prezzo perfetto

Gli interruttori sono gli arbitri del campo IT: o sono invisibili o sono nei guai. Non è accettabile un'affidabilità inferiore al 100%.

È con questa mentalità che ho tolto dalla confezione il nuovo Dell PowerConnect 6248, la prossima generazione del PowerConnect 6024 di fascia alta, che offre porte Gigabit Ethernet e funzioni di commutazione di base Layer-3. Il 6248 differisce dal 6024 in molti modi, l'ultimo dei quali è un complemento completo di 48 porte Gigabit Ethernet.

Il 6024 è stato il primo switch L3 di Dell ed è disponibile in due versioni, un modello in rame a 24 porte o in fibra SFP a 24 porte, ciascuno con quattro porte in rame / fibra a doppia personalità. Sul retro del 6024 c'erano due alimentatori standard.

Il 6248 vanta le stesse quattro porte a doppia personalità nella parte anteriore, ma manca il secondo alimentatore sul retro. Il motivo probabile per il singolo alimentatore: il 6248 ha due slot per moduli nella parte posteriore. Questi slot possono ospitare un modulo stacking da 48 Gbps o un modulo da 10 Gig contenente due porte da 10 Gig.

Pertanto, un 6248 a pieno carico può gestire un totale di quattro porte da 10 Gig oltre alle porte da 48 Gigabit in primo piano. Stock, il prezzo è di $ 2.649. Con un singolo modulo da 10 Gig e due ottiche XFP LR, arriva a $ 5.546. Al contrario, uno switch Cisco 4948 da 10 Gig con la stessa configurazione costa più di $ 15.000 e il 6248 può aggiungere due porte da 10 Gig in più rispetto al 4948.

Allora qual è il trucco? Le prestazioni sulle porte anteriori da 48 gigabit sono wire-rate e, secondo Dell, anche le prestazioni a 10 Gig sono wire-rate. Anche se il mio laboratorio non era attrezzato per eseguire un test completo 10GbE, le mie schede Neterion 10-Gig LR potevano solo spingere su 3Gb attraverso il 6248. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che le schede 10-Gig non sono in 266MHz PCI- Slot E, sebbene Dell abbia riconosciuto problemi di velocità con i NIC 10G. Alcuni aggiustamenti dei parametri dell'interfaccia hanno aiutato qui, ma lo switch non ha ancora raggiunto prestazioni da 10 Gig.

Dal punto di vista della gestione, Dell ha fornito molte funzionalità mancanti nelle versioni precedenti del sistema operativo PowerConnect. Sono presenti interfacce di loopback. Il file system ha visto alcuni aggiornamenti, inclusa la possibilità di aggiungere descrizioni alle immagini del firmware. Dell ha anche potenziato in modo significativo le funzioni SNMP; lo switch supporta SNMP v1, v2 e v3, inoltre fornisce filtri di notifica.

Infine è disponibile anche LLDP (Link-Layer Discovery Protocol), o 802.1ab, che consente agli switch conformi a LLDP di trovarsi l'un l'altro su una rete, alla CDP (Cisco Discovery Protocol).

Dell ha anche aggiornato la CLI, che ora sfoggia una funzionalità di completamento dei comandi. Non solo riconosce comandi univoci parziali, ma completa il comando per te senza il consueto tasto Tab. È una caratteristica interessante, ma richiede un po 'di tempo per abituarsi. Altrimenti, la CLI rimane un esercizio in IOS in stile Cisco con alcune caratteristiche uniche.

Rispetto al 6024, il 6248 è molto più facile da guidare. La sintassi del file di configurazione è di gran lunga migliore; il 6024 sembrava distribuire arbitrariamente i comandi all'interno del file. Il 6248 li raggruppa insieme, quindi tutti i comandi relativi a una singola porta Ethernet possono essere trovati sotto l'intestazione di quella porta.

Sul fronte dell'interfaccia utente Web, poco è cambiato in termini di design e layout, ma i problemi con i browser non Microsoft sembrano non essere presenti. Le revisioni precedenti dell'interfaccia utente Web per gli switch Dell PowerConnect avrebbero, nella migliore delle ipotesi, avvertito che il browser potrebbe non essere compatibile o, nel peggiore dei casi, impedirebbe completamente l'accesso.

Per i miei test, ho sostituito gli switch Cisco nel mio laboratorio con il 6248 e un vecchio switch 6024. La configurazione iniziale era molto semplice e la rete non ha mostrato alcun problema durante il normale funzionamento quotidiano. Ho riscontrato alcuni piccoli problemi, come l'impossibilità di configurare l'inoltro DHCP a più di un server DHCP.

Sebbene non possa attestare l'affidabilità del 6248 per più di 30 giorni, posso tranquillamente affermare che, viste le sue prestazioni in quel periodo, è un interruttore solido ad un prezzo incredibile.

Scorecard Configurazione (20,0%) Scalabilità (20,0%) Gestione (20,0%) Valore (10,0%) Prestazioni (30,0%) Punteggio complessivo (100%)
Dell PowerConnect 6248 8.0 9.0 8.0 10.0 8.0 8.4