Server HP Enterprise Synergy: flessibilità per il cloud, ma a quale costo?

Se HP Enterprise costruisce il nuovo cloud ibrido, arriveranno?

I piani dell'azienda per il cloud, annunciati la scorsa settimana, sono la vendita di hardware personalizzato concepito specificamente per l'esecuzione di carichi di lavoro cloud ibridi e una partnership con Microsoft per fornire Azure come ambiente cloud. Oggi, HP Enterprise ha fornito maggiori dettagli sulla linea di server Synergy, che eseguirà questo lavoro di cloud ibrido.

Flessibile dal basso verso l'alto

Synergy offre una serie di API a livello hardware, denominate Infrastruttura componibile, che consente di partizionare e ripartizionare elaborazione, archiviazione e fabric secondo le esigenze. I fabric risultanti creati con i sistemi Synergy possono estendersi su più data center, non solo su più rack di server.

HP Enterprise

Per gestire questa "interfaccia bare-metal per l'infrastruttura come servizio" (per HP Enterprise), tutto ciò che serve agli utenti è un software che sia a conoscenza delle API dell'infrastruttura componibile. Ciò include Microsoft e la sua infrastruttura di Azure locale, nonché strumenti di gestione di contenitori e VM come Docker e OpenStack. Docker ha recentemente ricevuto un plug-in che gli consente di sfruttare l'infrastruttura componibile con Docker Machine, lo strumento di Docker per la distribuzione di app containerizzate su una determinata infrastruttura cloud.

Synergy consente la rapida ricostruzione dell'infrastruttura in base alle mutevoli esigenze aziendali, in pochi secondi o minuti anziché in ore o giorni. Un altro possibile vantaggio è la gestione più semplice della multi-tenancy, come il raggruppamento automatico delle VM di un determinato cliente, sulla scia degli host dedicati di Amazon.

Per la maggior parte, il software da solo potrebbe essere sufficiente

L'approccio di HP Enterprise dipende dall'hardware; l'azienda fornisce sia la descrizione dell'API  che l'hardware che la incarna. L'implicazione è che cloud privati ​​o ibridi commodity, costruiti con software open source o proprietario su hardware standard, non saranno all'altezza del mix di infrastrutture componibili.

È probabile che sia vero nella fascia alta del mercato e l'hardware dell'infrastruttura componibile piacerà alle persone che creano infrastrutture per altri - in breve, il tipo di fornitore di cloud HP Enterprise stessa stava cercando di essere, una volta.

In teoria, altre aziende potrebbero prendere uno standard de facto e presentarne le implementazioni nel proprio hardware, nello stesso modo in cui le API cloud proprietarie di Amazon sono diventate standard. Ma la maggior parte delle aziende potrebbe stare bene con il livello di componibilità fornito dal software oltre al proprio hardware esistente. Caso in questione: Mesosphere DCOS, che affronta molti degli stessi problemi di over- e under-provisioning di cui parla HP Enterprise.