Microsoft rilascia Visual Studio 2010 Service Pack beta

Microsoft offre ora una versione beta del suo service pack per l'IDE di Visual Studio 2010 che aggiunge funzionalità come il supporto IntelliTrace per i sistemi a 64 bit, hanno affermato i funzionari dell'azienda.

Gli abbonati MSDN possono scaricare la versione beta mercoledì, mentre altri utenti potranno scaricare la beta giovedì. Visual Studio 2010 è stato rilasciato ad aprile.

[Dai un'occhiata alla recensione di Visual Studio 2010. | Anche su: Microsoft Silverlight 4 vs Adobe Flash 10.1. | Rimani aggiornato con le ultime notizie e opinioni sullo sviluppo di software con la newsletter di Developer Central. ]

"Il Service Pack 1 [SP1] continua lo slancio del miglioramento dell'esperienza degli sviluppatori affrontando alcune delle funzionalità più richieste, come un migliore supporto della guida, il supporto IntelliTrace per 64 bit e SharePoint e includendo Silverlight 4 Tools nella confezione", ha affermato Jason Zander, vicepresidente aziendale per il team di Visual Studio presso Microsoft, in un post sul blog. "L'obiettivo di questo service pack era lavorare sodo per rilasciare una beta di alta qualità con l'obiettivo di risolvere solo la serie principale di problemi importanti di cui abbiamo sentito parlare dai nostri clienti", ha affermato Zander.

Altre funzionalità includono un visualizzatore della Guida locale, un'applicazione client che offre funzionalità di produttività come un sommario espandibile e un migliore supporto della piattaforma, comprese le API MFC specifiche di Windows 7 che supportano Direct2D e l'animazione di Windows. Anche il test unitario per .Net 3.5 è supportato. È inclusa anche una procedura guidata delle prestazioni per Silverlight che offre il profilo delle prestazioni, insieme a un'opzione di runtime del compilatore Visual Basic.

Zander ha offerto parole di cautela per gli utenti di ASP.Net MVC (Model View Controller) e per gli utenti di Visual Studio Async. "Se hai installato ASP.Net MVC 3 RC, tieni presente che l'installazione di Visual Studio 2010 SP1 Beta interromperà Razor IntelliSense", ha scritto nel suo blog. "Lunedì prossimo sarà rilasciato un nuovo programma di installazione di ASP.Net MVC 3 RC2 che puoi aggiornare sul posto. Se hai già installato Visual Studio 2010 SP1 Beta, non disinstallare il Beta Service Pack, aspetta solo lunedì e aggiorna la tua installazione MVC. "

"Se hai installato Visual Studio Async CTP, tieni presente che l'installazione di Visual Studio 2010 SP1 Beta interromperà Visual Studio Async CTP", ha affermato Zander. "Stiamo esaminando le opzioni per una versione aggiornata che renderà il CTP Async di Visual Studio compatibile con Visual Studio 2010 SP1. Nel frattempo, se hai bisogno di lavorare con il CTP, dovresti restare con VS2010 RTM."

S. Somasegar, vicepresidente senior della divisione sviluppatori di Microsoft, ha citato lo slancio per Visual Studio 2010, in un post sul blog. "Da quando abbiamo lanciato Visual Studio 2010 e .Net 4 il 12 aprile di quest'anno, è stato emozionante vedere la risposta estremamente positiva al prodotto", ha scritto nel suo blog. "Entro sei mesi dalla data di lancio, l'utilizzo di Visual Studio 2010 ha superato tutte le altre versioni precedenti di Visual Studio in base ai dati di utilizzo raccolti dai clienti che hanno scelto di condividere i propri dati di utilizzo con noi. Questa è l'adozione più rapida di una nuova versione di Visual Studio mai e stiamo assistendo a una forza continua nell'adozione di Visual Studio 2010. "

Microsoft questa settimana rilascerà anche Visual Studio Team Foundation Server 2010 e il Feature Pack di integrazione di Project Server Beta, disponibile per gli abbonati MSDN. "Questo feature pack consente di condividere lo stato del progetto e la disponibilità delle risorse tra i membri del team utilizzando TFS e Project Server. La licenza" go-live "del feature pack beta consente ai clienti di implementarlo nei loro ambienti di produzione", ha affermato Somasegar.

È inoltre disponibile un'anteprima della tecnologia della comunità della libreria Code-First di Entity Framework. "EF Code-First consente un flusso di lavoro di sviluppo incentrato sul codice piuttosto dolce per lavorare con i dati", ha affermato Scott Guthrie, vicepresidente aziendale della Microsoft Developer Division, in un post sul blog.

Con Code-First, gli sviluppatori possono creare senza dover aprire un designer o definire un file di mapping XML, definire oggetti del modello scrivendo "semplici vecchie classi" e utilizzare un approccio "convenzione sulla configurazione" che abilita la persistenza del database e, facoltativamente, sovrascrive basato su convenzioni persistenza. Possono anche accedere a un'API di codice fluente per personalizzare la mappatura della persistenza, ha detto Guthrie.

L'anteprima è attualmente disponibile per il download.

Questo articolo, "Microsoft rilascia il service pack beta di Visual Studio 2010", è stato originariamente pubblicato su .com. Segui gli ultimi sviluppi nelle notizie di tecnologia aziendale e ottieni un riassunto delle storie chiave ogni giorno nella newsletter quotidiana.