Dojo 2: cosa offre la nuova versione del toolkit JavaScript

Dojo 2, la prima grande riscrittura del toolkit JavaScript open source in oltre un decennio, è ora disponibile.

La versione 2 è destinata alla creazione di app Web moderne, sfruttando ECMAScript 2015 e versioni successive, TypeScript e altri standard e best practice. Si concentra anche sull'interoperabilità e sul supporto per le tecnologie emergenti come gli osservatori di intersezione e le animazioni web.

Le funzionalità di Dojo 2 includono:

  • Un sistema di widget reattivo e virtuale basato su DOM che include meta provider per preservare la reattività per animazioni, focus e ridimensionamento degli eventi.
  • Supporto per componenti Web e app Web progressive.
  • Instradamento a livello di applicazione incentrato sui modelli per creare applicazioni dai widget dell'interfaccia utente.
  • Un contenitore di stato per applicazioni JavaScript, ispirato alle architetture Redux e Flux.
  • Strumenti da riga di comando per creare applicazioni ottimizzate con suddivisione automatica del codice e rendering in fase di compilazione.
  • Un test harness per testare app e widget.

Il Dojo ha preso, che risale al 2004, offre utilità linguistiche, componenti dell'interfaccia utente e altri elementi per la creazione di applicazioni web. Il progetto è sotto la giurisdizione della Fondazione JS.

Dove scaricare Dojo 2

Puoi installare lo strumento da riga di comando Dojo tramite NPM: npm install -g @dojo/cli