Guardando indietro al 2015, l'anno più importante di sempre di Microsoft

Con importanti annunci di prodotti e una serie di grandi scommesse sul futuro, il 2015 è destinato a diventare uno degli anni più importanti mai registrati da Microsoft.

In cima è stato il lancio di Windows 10. Presentato per la prima volta in anteprima un anno prima, il 2015 è stato l'anno in cui finalmente abbiamo potuto vedere il nuovo sistema operativo per intero. Microsoft ha svelato le funzionalità chiave, tra cui il suo assistente virtuale Cortana che va oltre Windows Phone e sul desktop e il suo nuovo browser Web Edge.

Windows 10 ha anche introdotto una nuova piattaforma universale per app di Windows che consente agli sviluppatori di creare un'app che funziona su telefoni, tablet e computer Windows 10. Fa parte del gioco di Microsoft cercare di aumentare il numero di app disponibili per tablet e smartphone Windows 10 tentando gli sviluppatori con una strategia build una volta, distribuire ovunque.

Da quando è stato lanciato a luglio, Windows 10 ha visto un'adozione massiccia. Non a tutti piace tutto di questo e Microsoft ha fatto la sua parte di passi falsi, come tenere nascosti i dettagli su quali informazioni personali sono state inviate dal sistema operativo ai suoi server fino a quando gli utenti non hanno sollevato preoccupazioni sulla privacy. Ma nel complesso, è stato accolto molto positivamente.

Gordon Ung

Una delle mosse più inaspettate dell'anno è stata l'ingresso di Microsoft nel business dei computer portatili con Surface Book. Per anni, Microsoft ha fatto affidamento su partner come HP, Dell e Toshiba per produrre laptop - e non sono fuori dal quadro - ma con la propria macchina sta tentando un po 'del modello di business di successo di Apple, vendendo direttamente il computer pensa che i clienti vogliano.

La macchina ha una potente tastiera con una notevole potenza di calcolo che ha un touchscreen rimovibile, che può fungere da tablet. Le prime recensioni sono favorevoli e il dispositivo è decisamente interessante. Ma il suo prezzo premium e il design un po 'imbarazzante non mi portano a credere che sia una schiacciata per l'adozione diffusa da parte dei consumatori oltre i fan irriducibili di Microsoft.

Nello spazio degli smartphone, l'anno è stato di contrazione. Microsoft ha licenziato migliaia di persone dalla sua divisione hardware per telefoni e ha visto la sua quota di mercato diminuire dal 2,7% al 2,2%, secondo le stime di IDC.

Rob Schultz

Durante l'anno, ha rilasciato i telefoni di punta Lumia 950 e 950 XL che avrebbero dovuto aiutare a riportare gli smartphone Windows verso la rilevanza. Le recensioni per i telefoni sono buone e racchiude alcune funzioni fantastiche, come la possibilità di utilizzare il riconoscimento dell'iride per sbloccare il dispositivo, ma lo svantaggio più grande è> \ familiare per gli smartphone Windows: la piccola selezione di app.

Ma Microsoft non ha ancora rinunciato a costruire smartphone.

Una nuova tecnologia, Continuum, consente agli utenti di collegare il proprio telefono a una tastiera, un mouse e un monitor per utilizzarli come un PC. È fantastico, ma richiede il supporto dell'applicazione che non esiste ancora nell'ecosistema di terze parti di Windows 10. Microsoft scommette che la piattaforma Windows Universal App si dimostrerà abbastanza popolare tra gli sviluppatori per sostenere la sua mancanza di app, ma ciò non è ancora successo.

Microsoft

C'è molto più entusiasmo nel costruire su un altro progetto hardware: HoloLens.

Quando è stato presentato a gennaio, Microsoft ha mostrato qualcosa che in gran parte non si diceva nemmeno: un auricolare pieno di tecnologia che consente agli utenti di sovrapporre oggetti digitali al mondo fisico che li circonda. È roba futuristica e, sebbene HoloLens non offra la realtà aumentata grandangolare, è comunque un pezzo di kit estremamente interessante.

Una delle cose più eccitanti è che gli strumenti per sviluppatori gestiscono gran parte del lavoro pesante per accedere alle funzionalità hardware del dispositivo. Il riconoscimento vocale, la mappatura spaziale e il riconoscimento dei gesti vengono gestiti facilmente dagli strumenti per sviluppatori HoloLens, in modo che i produttori di app possano concentrarsi sulla creazione del proprio software. È di buon auspicio per il futuro del dispositivo, che sarà reso disponibile per l'acquisto a sviluppatori selezionati all'inizio del prossimo anno.

Ma nuovo software e nuovi dispositivi erano solo una parte della strategia che Microsoft ha spinto quest'anno. L'azienda ha anche iniziato a lavorare con i suoi concorrenti in modi che non avrebbe mai fatto prima. Satya Nadella ha parlato sul palco con il CEO di Salesforce Marc Benioff a Dreamforce, e altri dirigenti Microsoft di alto livello sono apparsi a grandi eventi ospitati da VMware, Apple e Box.

Microsoft non ha rinunciato a competere con quelle società, tutt'altro. Ma collaborare con i suoi concorrenti è un cambiamento titanico per Microsoft e mostra un lato più umile di un'azienda che non era visibile alcuni anni fa.

La società ha anche intrapreso un'importante baldoria di acquisizioni catturando una montagna di altre società, compresi i team dietro app come Wunderlist e Sunrise Calendar.

E c'era quello che è scappato. Secondo quanto riferito, l'accordo tra Microsoft e Salesforce non è avvenuto perché Microsoft ha rifiutato di raccogliere tutti i soldi che Salesforce stava cercando.

Le acquisizioni sono un affare piuttosto arido, ma questi accordi mostrano una Microsoft desiderosa di aumentare le proprie capacità con l'aiuto di società esterne che hanno soluzioni comprovate.

Guardando avanti al 2016, vedremo se tutte le grandi scommesse che Microsoft ha organizzato quest'anno avranno successo. Gli analisti si aspettano che il prossimo anno un gruppo di aziende passerà a Windows 10. Microsoft si sta inoltre preparando a spingere in modo più aggressivo i consumatori all'aggiornamento, il che a sua volta potrebbe incentivare gli sviluppatori a creare applicazioni per il nuovo sistema operativo.

Ma il Windows Store potrebbe seguire la strada del Mac App Store piuttosto che l'App Store iOS o Google Play Store. Le preoccupazioni degli amministratori di sistema sugli aggiornamenti cumulativi obbligatori di Windows 10 potrebbero ostacolare l'adozione. HoloLens potrebbe rivelarsi un fiasco futuristico. Chiaramente, Microsoft ha un risultato previsto per tutte queste mosse, ma le grandi scommesse dell'azienda non sempre funzionano come previsto.

E il 2016 è anche il momento in cui le nuove strategie di Microsoft di passare alla multipiattaforma e collaborare con altre aziende tecnologiche smetteranno di essere di nuovo nuove. A questo punto, non mi sorprenderebbe se Nadella si presentasse insieme a Tim Cook a un evento per la stampa di Apple - che è un enorme allontanamento da Microsoft del 2012, ma non dall'anno passato dell'azienda. Restate sintonizzati, gente: Microsoft è pronta per un giro.